Dettagli ricetta

Preparazione

2 ore e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Insalata di baccalà alla siciliana

L’insalata di baccalà è un secondo piatto estivo e leggero, ideale da servire a pranzo o a cena. Il baccalà viene bollito e si abbina perfettamente a tantissimi ingredienti per poter essere servito in forma di insalata.

Piatto freddo dal grande gusto, l’insalata di baccalà è disponibile in tantissime versioni, dalla catalana alla ligure. Può essere preparato in anticipo e conservato in frigorifero per un paio di giorni prima di essere servito.

Attenzione al baccalà: se prima della cottura non lo ammollate in acqua, potrebbe risultare troppo salato, quindi, non dimenticate mai questo passaggio.

Ricco di omega 3 e di potassio e magnesio, è un alimento da non far mancare in tavola. Inoltre, la bassa presenza di grassi e zuccheri lo rende ideale per i pazienti affetti da diabete.

In umido, fritto, bollito, il baccalà viene utilizzato per tantissime preparazioni. Vi riproponiamo un’altra gustosissima ricetta che lo vede protagonista: il baccalà con peperoni cruschi.

Baccalà con peperoni cruschi

Quando preparare questa ricetta?

L’insalata di baccalà è l’ideale per un pranzo estivo in famiglia.

Preparazione

  1. Cominciate dal mettere in ammollo il baccalà la sera prima in acqua fredda.

  2. Scolate e trasferite in una pentola capiente con acqua. Portate ad ebollizione e fate cuocere per circa 15 minuti. Fate lo stesso con le patate.

  3. Scolate nuovamente e fate raffreddare il baccalà e le patate. Nel frattempo, in una ciotola mescolate olio, succo di limone, una cipolla di Tropea tagliata a fette, olive, pomodorini tagliati a pezzettini, aglio tritato e prezzemolo. Condite con sale e pepe a piacere.

  4. Sfaldate il baccalà con una forchetta. Pelate le patate e tagliatele a pezzetti. Mescolate tutto con il contenuto della ciotola e mettetelo in una pirofila.

  5. Mettete in frigo per almeno due ore e servite l’insalata fredda.

Varianti

insalata di baccalà alla ligure

L’insalata di baccalà alla ligure è di facile preparazione. Gli ingredienti principali sono: baccalà, patate, olive taggiasche. origano, pomodorini, olio e 1 spicchio d’aglio.

Cominciate a preparare il baccalà. Portate ad ebollizione l’acqua in una pentola capiente e cuocete per circa 15 minuti. Scolate e fate raffreddare tagliando a pezzetti.

Nel frattempo pulite le patate e lessatele in acqua salata. Lasciate raffreddare.

In un piatto da portata aggiungete il baccalà, i pomodori tagliati a pezzetti, olio, uno spicchio d’aglio, olive taggiasche. Mescolate tutto e condite con origano.

Se preferite, potete aggiungete anche dei filetti di acciuga e dei capperi.

 

insalata di baccalà alla catalana

L’insalata di baccalà alla catalana è composto non soltanto da pomodori e cipolla rossa, ma anche peperone. Ha un sapore forte e deciso.

Dopo aver cotto il baccalà in acqua e lasciato raffreddare, potete inserirlo in una ciotola capiente insieme a cipolla, pomodorini e peperoni tagliati a listarelle sottili, olio e foglie di basilico fresco. Lasciate riposare per un paio d’ore così che i sapori si amalgamino perfettamente.

insalata di baccalà alla portoghese

L’insalata di Baccalà alla portoghese è un piatto gustoso e leggermente più complesso. Lessate il baccalà in pezzi grandi e lasciatelo riposare.

Prendete una padella, schiacciate un aglio e affettate una cipolla finemente. Prendete una padella e fate soffriggere con olio extra vergine di oliva. Adesso fate cuocere il baccalà per qualche minuto da entrambi i lati.

Nel frattempo, tagliate le patate a bastoncini e friggetele in abbondante olio fino a che non saranno croccanti.

In un’altra pentola, versate 4 uova sbattute e cuocetele per qualche minuto.

Prendete un piatto da portata servendo al centro le uova, intorno il baccalà con patate. Condite con sale e pepe a piacere.

In alcuni casi si aggiungono anche chiodi di garofano e olive nere.

Curiosità e consigli

  • Per servire l’insalata di baccalà vi consigliamo di tenerlo un paio d’ore in frigo prima di servire.
  • Potete conservarla in un contenitore ermetico e in frigo per un paio di giorni.
  • Il baccalà può essere abbinato perfettamente anche ad arance e limoni, che possono arricchire ancor di più il gusto dell’insalata.