Ricetta Sgabei - Roba da Donne

Sgabei

Dettagli ricetta

Preparazione

3 ore e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 10 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Sgabei

Gli sgabei sono stuzzichini realizzati da piccole porzioni di pasta lievitata, fritta in olio extravergine di oliva. Bastano pochissimi ingredienti per prepararli velocemente. Il risultato è un piccolo bocconcino soffice, che si abbina perfettamente a formaggi e salumi.

Gli sgabei vengono serviti soprattutto come antipasto, o come accompagnamento per un aperitivo, a La Spezia, ma sono piuttosto conosciuti in tutta la Liguria, anche se bastano pochi chilometri di distanza per sentirli chiamare skabeli o levadei.

La forma di queste piccole delizie non è importante. Si trovano realizzati a forma di triangolo, di quadrato, ma anche semplicemente spezzati con le mani e arrotolati a creare piccoli filoncini. D’altra parte, nascono solo per non sprecare i ritagli di pasta avanzata, sia che questa fosse impasto di pane, di focaccia o di pizza. In altre parole: non si butta niente, lo si frigge!

Siete alla ricerca di altre preparazioni liguri da servire come antipasto o con l’aperitivo? Preparate una classica focaccia ligure e non rimarrete delusi.

Focaccia genovese

Quando preparare questa ricetta?

Preparate gli sgabei per un aperitivo o per l’antipasto. Anche serviti come pane sono perfetti.

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito di birra in un bicchiere di acqua tiepida. Disponete la farina a fontana e nel centro versate il bicchiere di acqua con il lievito.

  2. Aggiungete due cucchiai di olio e un pizzico di sale. Impastate fino a ottenere una palla, poi lasciatela lievitare in una ciotola, prima leggermente unta di olio, per circa 3 ore coperto da un panno. Lasciatelo in forno con la sola luce accesa.

  3. Stendete l’impasto con un matterello, aiutandovi con poca farina, fino a ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro. Ritagliate a piccoli pezzi, secondo la forma che preferite.

  4. Fate bollire l’olio e friggete gli sgabei, poi lasciateli scolare su carta assorbente.  Una volta freddi, salateli leggermente.

Varianti

Sgabei al forno

Gli Sgabei cotti al forno non sono veri sgabei. Tuttavia, se non avete alternative, cuoceteli al forno a 200°C per 20 minuti, dopo averli posizionati ben distanziati su una placca ricoperta di carta da forno.

Sgabei Bimby

Sciogliete il lievito di birra in un bicchiere di acqua tiepida, quindi inserite tutti gli ingredienti insieme nel boccale.
Azionate a vel. spiga per 3 minuti, quindi terminate di realizzare la palla con le mani.
Lasciatela lievitare, quindi cuocete, come nella ricetta originale.

Sgabei dolci

Basta poco per realizzare gli sgabei in versione dolce: l’impasto ha un sapore piuttosto neutro, quindi dopo averli fritti vi basterà sostituire il sale con lo zucchero per avere golosissimi bocconcini dolci adatti al fine pasto o alla merenda.