logo
Ricetta: Focaccia genovese

Focaccia genovese

Focaccia genovese

Dettagli ricetta

Preparazione

3 ore e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

4 persone

Stagioni

Ingredienti

Per la finitura:
  • Olio di Oliva
    40 ml
  • Acqua
    20 ml
  • Sale

Focaccia genovese

La focaccia genovese è un piatto unico della tradizione della cucina ligure, un evergreen senza tempo e uno degli street food che, sbarcati a Genova, si deve assolutamente assaggiare.

La focaccia alla genovese, in dialetto “a fügassa”, è una focaccia croccante fuori e morbida, alta circa due centimetri e mai gommosa, profumata e dorata con un filo di olio e cosparsa di sale grosso. La vera focaccia genovese si mangia a Genova: in attesa di una vacanza in terra ligure, vediamo insieme come prepararla in casa.

Quando preparare questa ricetta?

La focaccia genovese è un piatto adatto a ogni occasione: è buonissima, versatile e sfiziosa e si può fare in casa tutto l’anno.

Preparazione

  1. 1.

    Scaldate l’acqua nel microonde per 30 secondi e mettete dentro il lievito di birra sbriciolato. Mescolate bene per farlo sciogliere.

  2. 2.

    Versate il lievito e l’acqua in una ciotola oppure nella planetaria e aggiungete circa metà della farina. Mescolate e aggiungete il sale, il miele e l’olio. Unite il resto della farina e mescolate con un cucchiaio in modo formare un impasto.

  3. 3.

    A questo punto impastate nella planetaria prima con la foglia, per circa 5 minuti, e poi quando l’impasto si sarà incordato sostituite la foglia con il gancio. Impastate per 15 minuti: dovete ottenere un impasto liscio ed elastico.

  4. 4.

    Mettete l’impasto su una spianatoia infarinata e impastate. Formate un panetto e ponetelo in una ciotola spaziosa unta di olio. Coprite con la pellicola trasparente e fate lievitare per un paio d’ore.

  5. 5.

    Prendete due teglie di circa 25 x 40 centimetri e ungetele di olio extravergine di oliva, dividete l’impasto nelle due teglie e stendetelo con le mani. Coprite di nuovo con la pellicola trasparente e fate riposare per 30-40 minuti.

  6. 6.

    Nel frattempo preparate l’emulsione e mescolate con una forchetta l’acqua, l’olio extravergine di oliva e un pochino di sale. Versate l’emulsione sulle focacce facendo attenzione a non farla cadere sulla teglia, con le dita fate i tipici buchini e poi coprite di nuovo e fate lievitare per un’ora.

  7. 7.

    Cuocete la focaccia genovese in forno caldo a 220°C per 15 – 18 minuti circa.

  8. 8.

    Sfornate la focaccia, fatela raffreddare e poi tagliatela e servitela.

Varianti

Focaccia genovese con il Bimby

La focaccia genovese si può facilmente preparare con il Bimby: lo potete utilizzare per impastare e anche per preparare l’emulsione. Il resto del procedimento va fatto come indicato nella nostra ricetta.

Focaccia genovese con lievito madre

La ricetta della focaccia genovese con lievito madre è una valida alternativa a quella con il lievito di birra. La dose di lievito madre è di 150 g per 500 g di farina, quindi nel nostro caso ne serviranno circa 180 g.

Focaccia alta e morbida

La focaccia alta e morbida è buonissima e molto semplice da preparare casa, potete servirla anche farcita con prosciutto, insalata, formaggio, maionese e quello che più vi piace.

Focaccia di Recco

La focaccia di Recco, conosciuta anche come focaccia genovese al formaggio, è una versione bassa e deliziosa farcita da uno strato cremoso di crescenza o stracchino.

Curiosità e consigli

  • La focaccia genovese può essere surgelata in freezer fino a tre mesi.
  • Potete impreziosire la focaccia genovese con pomodorini, rosmarino oppure fettine di cipolla.
  • I buchi della vera focaccia genovese sono molto simili a quelli dei divani Chesterfield.