logo
Ricetta: Souvlaki

Souvlaki

souvlaki

Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Ingredienti

Souvlaki

Souvlaki è la parola greca che significa spiedo. I Soulaki sono infatti spiedini di carne tipici della cucina ellenica e possono essere realizzati praticamente con ogni diversa tipologia di carne, ma qualche volta si trovano anche di pesce.

I souvlaki più comuni sono preparati con carne di maiale o di pollo, ma possono essere fatti anche con vitello o agnello, anche speziati in base al proprio gusto personale. In alcune ricette si trovano indicazioni per preparare i souvlaki anche con un mix di carne.

Nella versione più comune la carne viene prima marinata e poi cotta alla griglia. Gli spiedini vengono poi accompagnati con diverse salse e con l’immancabile pita, il pane greco.

I souvlaki sono molto apprezzati dai greci ma anche dai turisti. Si trovano spesso proposti da venditori ambulanti per strada, dove si mangiano in piedi e direttamente con le mani. Per i greci il souvlaki è il re dei fast food.

Se invece si mangiano a tavola, devono obbligatoriamente essere accompagnate dalle immancabili salse, prima tra tutte la famosa salsa tzatziki a base di yogurt e cetrioli, ma anche una semplice maionese può andar bene.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate il souvlaki per servire un originale pasto greco.

Preparazione

  1. 1.

    Tagliate la carne a cubetti di lato circa 2 o 3 cm. Dovrebbero essere, quanto possibile, tutti uguali.

  2. 2.

    In una ciotola preparate la marinatura mescolando olio, senape, il succo del limone e origano.

  3. 3.

    Inserite la carne nella ciotola della marinatura, mescolate per bene, poi coprite con la pellicola per alimenti e lasciate in frigorifero almeno un’ora.

  4. 4.

    Scaldate la griglia e posizionate sopra gli spiedini, cuocendoli con cura da ogni lato. Serviteli caldi.

Varianti

Souvlaki me pita

Il modo più famoso di presentare questi spiedini è il souvlaki me pita, ossia il panino pita farcito dai souvlaki. Dopo aver cotto gli spiedini, e aver cucinato la pita seguendo la nostra ricetta, bisogna assemblare il panino.
La pita non va tagliata a metà, ma deve essere tenuta in mano per farle assumere una forma concava, poi ricoperta di salsa tzatziki alla quale vanno aggiunte delle fette di pomodoro fresco e i souvlaki. Altra salsa e una spolverata delle vostre spezie preferite completeranno il souvlaki me pita.

Curiosità e consigli

  • Nella marinatura potete aggiungere anche delle erbe aromatiche a vostro piacere.