Torcetti al burro

Friabili e gustosi, i torcetti al burro sono una vera delizia per la colazione in famiglia. Scopriamo la ricetta.

Dettagli ricetta

Preparazione

2 ore e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Torcetti al burro

Tipici di Piemonte e Valle D’Aosta, i torcetti al burro sono dei tradizionali biscotti a forma ovale ricoperti di zucchero. Gustosi e friabili, sono ideali per una colazione in famiglia.

La caratteristica distintiva dei torcetti al burro sta nella preparazione e nella lavorazione dell’impasto che, dopo essere lievitato, viene lavorato con il burro. Questo consente ai biscotti di avere una consistenza leggera e gustosa.

Modellati in tanti piccoli filoncini di impasto, vengono chiusi a goccia e immersi nello zucchero prima di essere cotti al forno.

L’origine di questa ricetta sembra essere riconducibile alla fine del 1700. In campagna, infatti, nell’attesa che i forni diventassero caldi per il pane, venivano utilizzati per la realizzazione dei torcetti che venivano adagiati all’imbocco del forno per cuocerli.

Seppur nella loro grande semplicità, i torcetti al burro sono un ottimo dessert di fine pasto e ideali per le colazioni più golose.

Eccellenza della pasticceria piemontese che ne rivendica la paternità, i torcetti al burro seguono una ricetta molto semplice, ma ogni forno, ogni pasticcere ha una propria ricetta che personalizza e custodisce gelosamente.

La forma attorcigliata dei torcetti ne caratterizzava l’origine del nome, un tempo definiti torchietti. Cosparsi di zucchero o glassati con il miele, rappresentano un prodotto molto diffuso nella pasticceria secca piemontese.

Una preparazione sempre molto antica e di origini piemontesi è quella della ricetta del fricandò, che vi riproponiamo qui:

Fricandò

Quando preparare questa ricetta?

I torcetti al burro sono ideali da gustare per la colazione o per la merenda dei più piccoli. Ma sono perfetti anche come dessert, accompagnati con un vino passito o uno spumante dolce.

Preparazione

  1. Tagliate il burro a cubetti e lasciatelo a temperatura ambiente fino a che non si ammorbidisce. Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida.

  2. Ponete la farina a fontana su una spianatoia. Unite nel centro la miscela di acqua e lievito. Impastate fino a quando tutto il liquido non sarà assorbito e unite un pizzico di sale.

  3. Lasciate lievitare l’impasto per circa un’ora. Riprendetelo e unite il burro, un cubetto alla volta, stando attenti ad amalgamarlo bene all’impasto.

  4. Sistemate nuovamente l’impasto in una ciotola, coprite e lasciate lievitare per un’altra ora. Nel frattempo, riscaldate il forno a 220° e rivestite il fondo di una teglia con carta da forno.

  5. Prendete piccole porzioni di impasto, stendetele in filoncini, passateli nello zucchero e formate delle gocce chiudendo la pasta.

  6. Disponete i torcetti ottenuti nella teglia, distanziandoli bene perché in cottura aumenteranno di volume. Cuocete in forno a 220°C per 10 – 12 minuti. Una volta cotti, lasciateli raffreddare e saranno pronti per essere mangiati.

Varianti

Torcetti al burro Bimby

I torcetti al burro sono molto semplici da preparare con il Bimby.

Mettete nel boccale il burro, il sale, la farina e l’acqua. Impastate per 3 minuti vel. Spiga. Aggiungete lo zucchero 1 min. vel. Spiga.

Aggiungete il lievito e di nuovo 1 min. vel. Spiga. Una volta ottenuto l’impasto, unitelo con le mani e lasciatelo riposare per almeno 15 minuti.

Preparate a parte una ciotola dove inserirete lo zucchero e un’altra per l’olio di semi.

Su un tavolo asciutto, create dei rotoli di impasto e attorcigliateli per creare la forma del torcetto. Spennellatelo con olio di semi e fate aderire lo zucchero.

Adagiate i torcetti su una teglia di carta da forno e infornate a 180° gradi per 30 minuti.

Torcetti al burro senza glutine

I torcetti al burro possono essere realizzati anche senza glutine. Bisognerà aggiungere alla ricetta tradizionale la farina e il lievito senza glutine per celiaci.

Alcuni utilizzano anche la farina di mandorle. Per renderli più morbidi vi consigliamo di aggiungere alla ricetta un po’ più di burro e per insaporire un bicchiere di vino bianco.

Curiosità e consigli

  • Prima di passare i torcetti nello zucchero, potete spennellarli con un po’ di burro sciolto.
  • Per rendere i torcetti morbidi fate riposare in frigo l’impasto per almeno 30 minuti.
  • I torcetti possono essere conservati per 5-6 giorni in barattoli di vetro con chiusura ermetica o in scatole di latta.