logo
Ricetta: Astice alla Catalana

Astice alla Catalana

astice alla catalana

Dettagli ricetta

Preparazione

25 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 4/5 persone

Stagioni

Ingredienti

Astice alla Catalana

Se credete che la ricetta dell’astice alla Catalana arrivi dritta dritta dalla Spagna vi sbagliate, ma non di molto. Si tratta di una ricetta tipica della Sardegna, più precisamente della città di Alghero, che prevede una semplice preparazione della carne dell’astice insaporita con pomodorini e cipolle.

La tradizione vuole che sia stata introdotta dai catalani nel XIV secolo, durante la dominazione spagnola della Sardegna, insieme a tantissime altre ricette ancor oggi considerate tipiche dell’isola, come ad esempio le Panada, cugine strettissime delle empanadas.

L’astice alla catalana, conosciuto anche come astice alla sarda, può essere servito sia come antipasto che come secondo piatto. Può essere il perfetto piatto da preparare per stupire gli ospiti perché sembra molto più elaborato di quanto in realtà sia. Sicuramente si presta per una cena raffinata e elegante. Inoltre, aspetto da non sottovalutare, è un piatto leggero con poche calorie per porzione.

La difficoltà, lo anticipiamo subito, sta tutta nell’operazione di togliere la polpa dell’astice dal suo carapace e soprattutto dalle chele, che sono la parte più saporita.

State attente a non farvi male, soprattutto se non avete gli attrezzi adatti.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate l’astice alla catalana per stupire i vostri ospiti durante una cena elegante.

Preparazione

  1. 1.

    Pulite e tagliate a rondelle molto sottili le cipolle. Lasciatele in una ciotola immerse nell’acqua e con un cucchiaio di aceto.

  2. 2.

    Cuocete l’astice in acqua bollente per 10 minuti, poi toglietelo dall’acqua e adagiatelo su un tagliere. Con molta attenzione, togliete tutta la polpa, senza dimenticarvi delle chele.

  3. 3.

    Tagliate i pomodorini a spicchi e conditeli con olio, sale e, se volete, pepe.

  4. 4.

    Preparate una emulsione di olio, il succo di mezzo limone, sale, pepe e la polpa estratta dalla testa dell’astice. Sbattete bene il tutto con una forchetta.

  5. 5.

    Ora potete impiattare, cercando un modo coreografico di presentare il vostro astice accompagnato dai pomodorini e dalla cipolla solo sgocciolata, il tutto condito con l’emulsione di olio.

    Guarnite con qualche fogliolina di prezzemolo per colorare.

Varianti

Aragosta alla catalana

Potete sostituire l’astice con l’aragosta. La ricetta resta praticamente identica e potete seguirla dal nostro link.

Curiosità e consigli

  • Il tempo di bollitura dell'astice è fondamentale: considerate dal 5 ai 7 minuti per un piccolo astice sui 500g, dai 9 agli 11 minuti per uno più grande da 800g.
  • Per questa ricetta abbiamo considerato due astici sui 700g.