logo
Ricetta: Ferratelle

Ferratelle

ferratelle

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

4 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Ferratelle

Le ferratelle sono dolci tipici abruzzesi che prendono il nome dallo strumento che serve per realizzarle e che è, appunto, in ferro.

L’impasto di queste golose cialde è realizzato con pochi ingredienti semplici, ma è la loro cottura che le rende veramente uniche al mondo. La pastella viene versata tra due piastre in ferro o in ghisa, scaldate fino a diventare roventi sul fuoco, e cotta così in pochi minuti.

Le piastre danno sia la forma che la consistenza alle ferratelle. Esistono strumenti decorati che realizzano ferratelle dai decori preziosi fatti da ghirlande oppure da fiori. Le più comuni e tradizionali realizzano invece cialde dalla semplice forma a griglia.

In base alla distanza tra le due parti che compongono lo stampo di ferro, le ferratelle saranno alte e morbide oppure basse e croccanti. La forma e la metodologia di cottura vi ricorda forse qualcosa? Esatto, le ferratelle ricordano da vicino i waffle.

Le cialde dolci possono essere mangiate così come sono, oppure ricoperte di zucchero a velo, o per i più golosi abbinate due a due e farcite con creme al cioccolato o alle nocciole, oppure con confetture di frutta.

Quando preparare questa ricetta?

Le ferratelle venivano tradizionalmente preparate per il Natale, per la Pasqua oppure per la festa del patrono.

Preparazione

  1. 1.

    In una ciotola capiente, aiutandovi con le fruste elettriche, mescolate le uova e la farina.

  2. 2.

    Aggiungete il sale, la cannella, lo zucchero e amalgamate il tutto.

  3. 3.

    Sempre con le fruste elettriche in azione aggiungete l’olio a filo, poco alla volta, fino ad ottenere una pastella liscia. Ricopritela con la pellicola e lasciatela riposare in frigorifero.

  4. 4.

    Arroventate le piastre per realizzare le ferratelle sul fuoco e ungetele con un goccio di olio.  Versate quindi un cucchiaio di impasto, sufficiente a ricoprire tutti gli intagli, e chiudete le piastre. Cuocete sul fuoco un paio di minuti per lato e staccate poi la cialda.

Varianti

Ferratelle morbide

Maggiore è la distanza che separa le due piastre, ossia più profonde sono le scanalature che danno vita al disegno, più saranno alte e morbide le ferratelle. Se disponete di ferri particolarmente profondi, potete aggiungere nell’impasto mezzo bicchiere di latte e mezzo cucchiaino di lievito, per aiutare l’impasto a lievitare leggermente e a risultare ancora più morbido.

Ferratelle salate

La base per realizzare le ferratelle salate è composta da farina, uova, olio e un pizzico di sale. A questo impasto potete aggiungere gli ingredienti che più corrispondono ai vostri gusti: potete provare con erbe aromatiche, spezie oppure formaggio grattugiato. Oppure potete realizzare la cialda con l’impasto base e poi farcirla con salumi e formaggi, accompagnandola da gustose mostarde di frutta.

Curiosità e consigli

  • Esistono testimonianze che fanno risalire la realizzazione degli strumenti per realizzare le ferratelle addirittura al '700, quando i fabbri le preparavano e decoravano su commissione.