logo
Ricetta: Girandola di pasta sfoglia

Girandola di pasta sfoglia

Dettagli ricetta

Preparazione

5 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Ingredienti

Girandola di pasta sfoglia

Cosa c’è di più versatile, divertente e facile da preparare della pasta sfoglia?
Le girandole di pasta sfoglia sono solamente una tra le tantissime possibilità espressive che questa pasta vi offre.

Come sempre, le alternative tra le quali scegliere sono tantissime. Per prima cosa dovete decidere se acquistare la pasta sfoglia oppure realizzarla con le vostre mani. In questo secondo caso, abbiamo un’ottima ricetta da consigliarvi:

Poi potete spaziare tra ricette dolci o salate: la pasta sfoglia è una base che ben si adatta a tutti i gusti. Qui troverete una ricetta dolce, seguita da due varianti: una altrettanto dolce e una salata.

Potete però utilizzare la tecnica della girandola per presentare qualsiasi gusto decidiate di portare in tavola: basta un cucchiaino di pesto, oppure una fetta di prosciutto e un dadino di mozzarella, per realizzare un delizioso finger food.

Per quanto riguarda la presentazione, se avete voglia di giocare perché magari avrete a tavola dei bambini, inserite nella pasta cruda uno stuzzicadenti lungo in legno, di quelli che si utilizzano per preparare gli spiedini: creerete delle vere girandole!

Potete utilizzare questa tecnica anche per creare un originale centrotavola che si mangia durante l’aperitivo, se lo fate salato, o durante il dessert, se utilizzate una farcitura dolce.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate le girandole di pasta sfoglia quando volete stupire gli ospiti ma proprio non avete tempo!

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa tritate le mandorle con la mezzaluna, oppure frullatele grossolanamente.

  2. 2.

    In un bicchiere, aggiungete le mandorle alla marmellata che avete scelto e mescolate.

  3. 3.

    Arriva ora l’unica parte difficile di tutto il procedimento. Tagliate la pasta sfoglia a quadrati, e da ogni angolo praticate un taglio verso il centro, che però non raggiunga il centro. Avrete quindi 4 tagli verso il centro, e la parte del quadrato intatta, come a formare 4 triangoli senza la punta.

  4. 4.

    Nel centro del quadrato mettete un cucchiaio di marmellata e mandorle. Prendete quindi un angolino della base dei triangoli e piegatelo verso il centro, posizionandolo sulla marmellata. Ripetete il procedimento quattro volte, una per lato.

  5. 5.

    Separate l’albume dal tuorlo. Sbattete velocemente il tuorlo e utilizzatelo per spennellare le vostre girandole.

  6. 6.

    Infornate a 180°C in forno già caldo per 15 o 20 minuti. Servite tiepide o a temperatura ambiente.

Varianti

Girandole di pasta sfoglia gusto pizza

Iniziate con la passata di pomodoro: versatela in un bicchiere ed insaporitela con sale, pepe e un filo di olio di oliva. Tagliate la pasta sfoglia a quadrati, e al centro di ognuno mettete un cucchiaino di passata, un dadino di mozzarella e un pizzico di origano. Tagliate la pasta sfoglia e piegatela come spiegato nella ricetta principale, poi spennellate con tuorlo d’uovo sbattuto ed infornate a 180°C per 15 o 20 minuti. Servitele calde o tiepide.

Girandole di pasta sfoglia con Nutella

Una dolcissima variante delle girandole di pasta sfoglia è con la Nutella. Basta aggiungere un cucchiaino di Nutella nel centro del quadratino e poi preparare le girandole come nella ricetta originale. Volete un trucco per evitare che in cottura la Nutella esca dalla pasta sfoglia? Congelatela prima a cucchiaiate.

Una volta tolte le girandole dal forno, spolverizzatele con zucchero a velo.

Curiosità e consigli

  • La pasta sfoglia si gonfia di più se passa dal freddo al forno. Quindi, dopo aver dato la forma alle girandole, rimettetele in frigorifero per almeno 15 minuti e poi subito in forno caldo.