Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Naked cake

La naked cake è un dolce in un certo senso “grezzo”. Attenzione però, in questo caso grezzo non è il contrario di elegante, ma è sinonimo di non rifinito. Perché questa torta in effetti è “nuda” ma è anche elegante. Noi dall’esterno vediamo gli strati, vediamo la crema, non vediamo solo la bagna di latte: è come se guardassimo un’altra persona senza vestiti, naturalmente non possiamo vedere ossa o organi interni.

In effetti la naked cake richiede solo base, crema e bagna. Niente panna montata in superficie, niente glassa di nessun tipo, niente ganache. Il che è abbastanza utile quando fa molto caldo e la panna tende a smontarsi (ma fate in fretta per la crema, che non si deve smontare neppure lì), oppure per coloro che non si trovano molto a proprio agio con la preparazione di glassa e ganache.

È un dessert che sarà amato moltissimo dai bambini. Perché la naked cake non è semplicemente un dessert facile da preparare e da servire a fine pasto, ma può rappresentare anche una merenda golosa di metà pomeriggio per i più piccoli. L’importante è scegliere la frutta che piace di più alle persone cui verrà servita, tenendo conto anche di allergie o eventuali intolleranze alimentari.

Quando preparare questa ricetta?

La naked cake è un dessert che si può consumare sempre a fine pasto, a pranzo o cena, ma anche per una merenda golosa.

Preparazione

  1. Preparare prima la base. Montare le uova con lo zucchero e il sale. Aggiungere la farina setacciata. Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per mezz’ora. Lasciar raffreddare.

  2. Preparare la crema. Montare la panna, mescolare con il mascarpone da sotto in su. Tagliare a cubetti le fragole e mescolare.

  3. Tagliare longitudinalmente in due o più strati la base. Ogni strato va bagnato leggermente con il latte. Farcire ogni strato con due dita di crema. Tenere in frigo almeno due ore prima di servire.

Varianti

Naked cake al cioccolato

In questa variante, si aggiungono 80 grammi di cacao amaro nell’impasto della base e 80 grammi di cacao amaro nella crema. Nella crema ci vanno anche le gocce di cioccolato.

Tiramisù naked cake

In questa variante, la base è la stessa della ricetta principale, mentre la crema è quella tipica che si prepara per il tiramisù, con le uova, il mascarpone e lo zucchero. Si conclude in altezza con uno strato di crema spolverato di cacao.

Curiosità e consigli

  • La crema alla panna e mascarpone si ottiene mescolando i due ingredienti sempre da sotto in su, affinché la panna non smonti.
  • In alternativa alle fragole, potete usare ciliegie, ananas sciroppato ma anche frutti di bosco. Quello che preferite, insomma.