Pasta allo spezzatino di carne

La ricetta della pasta allo spezzatino di carne è un primo piatto o un piatto unico interessante da preparare: ricetta e consigli.

Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

25 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Pasta allo spezzatino di carne

La pasta allo spezzatino di carne è una ricetta diffusa in diverse zone italiane – e c’è anche chi prevede lo spezzatino di pesce, praticamente uguale tranne per la velocità e il calore somministrato in cottura. Si tratta di un primo piatto – o di un piatto unico, che unisce un primo e un secondo, volendo – di grande impatto e molto semplice da preparare, ma solo se rispettate appunto la cottura lenta della carne, per non farla indurire troppo.

La ricetta è di difficile collocazione geografica. Diciamo che la pasta allo spezzatino di carne è presente anche in altre parti del mondo, ma la cosa che le somiglia di più è un piatto che preparano in Grecia, a base di pastasciutta appunto e spetzofai, che però non si prepara con la carne di maiale ma con la salsiccia a rondelle.

Per la realizzazione della pasta allo spezzatino di carne potete usare una pignatta se ne avete una: anche una bassa va bene per la tipologia di cottura. Se non l’avete, è perfetta anche una semplicissima casseruola, in fondo il cavolo verza si rimpicciolisce moltissimo in cottura.

Tuttavia pignatta e casseruola funzionano in modo diverso: la casseruola si scalda subito (a meno che non ne usiate una in pietra lavica, per cui ci mette un po’ a prendere calore), mentre la pignatta è molto più lenta a scaldarsi, ma prosegue ancora la cottura per un po’ anche a fornello spento.

Quando preparare questa ricetta?

La pasta allo spezzatino di carne è un primo piatto che può essere consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Lavate, pulite e tagliate grossolanamente il cavolo verza.

  2. Pulite e tritate finemente la cipolla.

  3. Tagliate a straccetti non troppo piccoli la carne di maiale.

  4. In una pignatta con un po’ di olio di oliva, rosolate la cipolla e fate dorare la carne a fuoco alto.

  5. Abbassate la fiamma, aggiustate di sale e aggiungete la senape in grani. Aggiungete un po’ d’acqua calda e cuocete per una ventina di minuti, rimpinguando l’acqua all’occorrenza.

  6. Intanto fate bollire le pappardelle in una padella con abbondante acqua salata, tenendo presente il tempo di cottura indicato sulla confezione. Dopo di che scolate.

  7. Condite la pasta con lo spezzatino di maiale e il “sugo” che si è formato in cottura nella pignatta.

Varianti

Pasta allo spezzatino di pesce

In questa variante potete usare al posto del maiale degli straccetti di tonno, di pesce spada o di salmone. La differenza sta nel fatto che la cottura deve avvenire a fuoco alto per una decina di minuti.

Curiosità e consigli

  • Potete utilizzare il taglio di pasta che preferite, anche pasta corta.
  • Potete scegliere anche un’altra tipologia di carne se preferite, dal vitello al cavallo, ma ricordate sempre di cuocerla a fuoco bassissimo e lentamente per non farla indurire. L’effetto “suola da scarpe” è dietro l’angolo.