Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Pasta con fiori di zucca e pancetta

La pasta con fiori di zucca e pancetta è un primo piatto ricco di ingredienti. Ci sono gli ortaggi, rappresentati da cipolla e fiori di zucca, c’è la carne rappresentata dalla pancetta, che è un ingrediente che viene dal maiale, e poi ci sono prodotti che provengono dal latte, come il burro e la panna da cucina. Naturalmente un piatto così ricco rischia di essere pesante, per cui, se avete problemi di digestione, non esagerate con le quantità da consumare, soprattutto di sera.

Troverete la pasta con fiori di zucca e pancetta davvero interessante, soprattutto per la sua versatilità. C’è chi preferirà usare il condimento con la pasta corta, altri preferiranno la pasta lunga. Quindi, che scegliate i rigatoni, le penne lisce, ma anche gli spaghettoni o le pappardelle, questo condimento starà sempre bene e risulterà decisamente gustoso: anzi, forse si possono provare degli accostamenti assolutamente insoliti.

Naturalmente la pasta con fiori di zucca e pancetta può essere arricchita con altri ingredienti, a partire dalle spezie come il pepe e un po’ di noce moscata, ma anche altri ortaggi, come pomodorini, zucchine, ma anche tocchetti di zucca, melanzane o peperoni. Tutto dipende da quali sono le proprie preferenze e quali sono gli ortaggi disponibili durante i diversi momenti dell’autunno.

Quando preparare questa ricetta?

La pasta con fiori di zucca e pancetta è un primo piatto sostanzioso, che può fungere anche da piatto unico: si può preparare sia a pranzo che a cena, soprattutto se non è previsto un secondo piatto.

Preparazione

  1. Pulite e tritate la cipolla, lavate i fiori di zucca e tagliateli a striscioline, tagliate a cubetti la pancetta.

  2. In una padella dove avete sciolto qualche fiocchetto di burro, adagiate la cipolla, fatela dorare, e poi aggiungete pancetta e fiori di zucca da saltare. Appena prima della fine della cottura, aggiungete uno o due cucchiai di panna da cucina.

  3. Intanto, in abbondante acqua salata, fate bollire la pasta scelta, seguendo i tempi di cottura indicati sulla confezione. Quando la pasta è pronta, scolatela e conditela con quello che c’è nella padella.

Varianti

Pasta con fiori di zucca, pancetta e pomodorini

In questa variante, al condimento, si aggiungono dei pomodorini da saltare in padella insieme al resto.

Pasta con fiori di zucca e pancetta senza panna

In questo caso, la panna non c’è e il burro va sostituito con olio d’oliva.

Curiosità e consigli

  • È meglio usare il burro in questa ricetta, anziché l’olio d’oliva, o per la presenza della panna si rischia un effetto stridente.
  • Si possono usare sia i fiori di zucca che i fiori di zucchina se li si preferisce.