Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 20 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Pastiera di riso

La pastiera di riso è un dessert che va di pari passo con la più comune e nota pastiera napoletana di grano. Tipica del meridione d’Italia e in particolare della Campania, la pastiera di riso viene preparata solitamente in occasione delle feste come Natale e Pasqua. Una variante, ossia la pastiera salata, è invece tipica della vigilia delle feste e segue la falsariga del tortano e del casatiello napoletano, con l’inserimento di salumi e formaggi nel ripieno.

Inoltre la pastiera di riso è una torta che si regge su un equilibrio delicato, rappresentato dalla presenza della ricotta. Va da sé che solitamente si usa la ricotta vaccina, ma potete usare anche altri tipi di ricotta, come per esempio la ricotta di bufala che è particolarmente indicata per la pastiera di riso salata (ma in questo caso è meglio non aggiungere ulteriore sale nel ripieno).

Nella ricetta non viene menzionata anche la pasta frolla, che naturalmente potete acquistare già pronta (ne esistono di ottime in commercio) o preparare in casa. In quest’ultimo caso, dovete fare un po’ di conti con le tempistiche, perché naturalmente tutto si allunga: basti pensare che la preparazione della pasta frolla richiede sempre anche un minimo di un’ora di riposo per l’impasto. Quindi se avete un po’ più fretta del solito tutto cambia.

Quando preparare questa ricetta?

La pastiera di riso è tipica delle feste, quindi Natale e Pasqua. Si consuma a fine pasto, come dessert, ma può essere anche un’ottima merenda.

Preparazione

  1. Amalgamate in una pentola, su fuoco basso, il burro dopo averlo sciolto, metà dello zucchero, la buccia grattugiata di un limone e alcune gocce di acqua millefiori.

  2. Aggiungete il latte e il riso e mescolate di tanto in tanto affinché il riso non si attacchi sul fondo, finché il riso non sarà completamente cotto e la parte liquida densa.

  3. In una ciotola mescolate la ricotta dopo averla scolata, il resto dello zucchero e le uova. Aggiungete l’amalgama con il riso e mescolate tutto.

  4. Ritagliate un cerchio di pasta frolla e adagiatelo in una teglia adeguatamente imburrata o rivestita con la carta forno. Versate il composto ottenuto a base di riso. Coprite la superficie superiore con strisce di pasta frolla incrociate.

  5. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per circa 40 minuti o comunque finché la superficie superiore diventa dorata.

Varianti

Pastiera di riso al cioccolato

In questa variante, si possono aggiungere nell’impasto del ripieno 70 grammi di cacao, oppure del cioccolato fondente tritato.

Pastiera di riso salata

In questa variante, serve realizzare una pasta frolla completamente priva di zucchero, così come il ripieno. In quest’ultimo bisogna prevedere un po’ di sale e pepe, del salame o del prosciutto a pezzi e naturalmente del formaggio.

Pastiera di riso Bimby

In questa variante gli ingredienti e i passaggi sono gli stessi, ma per preparare il ripieno o eventualmente la pasta frolla, si usano gli accessori Bimby.

Curiosità e consigli

  • Potete aggiungere delle altre spezie, come la cannella o la vaniglia.
  • Molti spolverizzano lo zucchero a velo sulla pastiera ultimata, ma diciamo che può anche essere considerato superfluo.