Dettagli ricetta

Preparazione

25 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Seppioline al forno gratinate

Le seppioline al forno gratinate sono la ricetta ideale da preparare per i pasti in cui avete poco tempo da dedicare alla cucina e potete utilizzare il tempo di cottura per apparecchiare o svolgere altre attività. Bastano infatti pochissimi minuti per predisporre le seppioline con la loro panatura in una teglia e infornarle.

Ricordate che è meglio utilizzare una teglia che non sia in metallo per le seppioline al forno gratinate. Potete optare per una teglia in ceramica, ma badate che sia adatta al forno. Di solito le teglie in ceramica che possono essere utilizzate in forno hanno il fondo non smaltato, ma non si può mai dire. Se le avete acquistate e non “ereditate” magari da parenti, leggete sempre le istruzioni sulla scatola.

Un’altra cosa da ricordare ogni volta che maneggiate pesce in cucina è che questo deve essere opportunamente sciacquato. Non solo pulito – attività che potete svolgere da voi o chiedere la cortesia al vostro pescivendolo di fiducia – ma sciacquato in acqua fredda in modo che non presenti più sgradevoli residui del mare, come eventuali alghe, o della pescheria, come il polistirolo.

Le seppioline al forno gratinate possono essere accompagnate da un buon bicchiere di vino bianco o rosato, purché sia fresco, delicato e leggero.

Quando preparare questa ricetta?

Le seppioline al forno gratinate possono essere un secondo piatto per ogni pasto principale, quindi si possono consumare a pranzo o a cena.

Preparazione

  1. Pulite le seppioline e sciacquatele. Ponetele in una ciotola con del succo di limone e mescolate.

  2. In un’altra ciotola mescolate il pangrattato, il parmigiano grattugiato, il pepe e il prezzemolo.

  3. Prendete a una a una le seppioline e rivoltatele nella ciotola con il pangrattato e gli altri ingredienti e ponetele in una teglia di ceramica da forno. Spruzzate qua e là qualche goccia di olio di oliva.

  4. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per una ventina di minuti. Aggiustate di sale al momento di servire.

Varianti

Seppioline fritte al forno

In questa variante, l’olio va usato in maniera più abbondante ma non quanto ne usereste per una frittura vera e propria. Diciamo che deve essere tale da coprire il fondo della teglia.

Seppioline in padella

In questa variante si saltano le seppioline in una padella con un fondo d’olio a fuoco alto per 5 minuti. Poi si abbassa la fiamma e si cuoce per almeno mezz’ora rimpinguando di tanto in tanto con acqua oppure brodo vegetale. Si ottiene una cottura migliore coprendo con un coperchio.

Curiosità e consigli

  • Il sale si usa al momento di impiattare perché altrimenti in cottura la panatura rischia di sfaldarsi.
  • Il piatto può essere arricchito di altri ingredienti come pomodorini, olive e capperi.