Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Pasta fredda alle melanzane

La pasta fredda alle melanzane è un primo piatto semplice, veloce, vegetariano all’origine, e fresco da consumare in estate. La ricetta prevede infatti che il piatto sia consumato con tutti gli ingredienti freddi: e se avanza, potete mettere da parte la vostra pasta in frigorifero, coprendola con una pellicola e consumarla il giorno dopo.

Come spesso accade, non vi diamo particolari indicazioni sul taglio di pasta da scegliere. L’importante è che sia un taglio che vi piaccia. Noi abbiamo scelto le penne rigate, ma oltre alla pasta rigata, può andare bene della pasta liscia, come pennoni o paccheri, possibilmente trafilati al bronzo per risultare più gustosi.

Per quanto riguarda gli altri ingredienti della pasta fredda alle melanzane, potreste modificarli lievemente. Se, per esempio, sostituite la feta con cubetti di tofu ben mescolati nell’insieme, potreste ottenere una ricetta vegan.

Anche riguardo i datterini gialli: c’è chi non li ama per la loro asprezza, per cui li può sostituire con datterini o ciliegini rossi, che sono molto più dolci. Anche il basilico può essere sostituito, dalla mentuccia, che sta molto bene con le melanzane. La stessa cosa con l’aceto balsamico: c’è chi non lo gradisce, ma è necessario per mantenere morbidi i cubetti di melanzana grigliata. Potete sostituirlo con dell’aceto di mele.

Articolo originale pubblicato il Luglio 6, 2022

Quando preparare questa ricetta?

La pasta fredda alle melanzane è un primo piatto che può essere consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Bollite la pasta in abbondante acqua salata, seguendo il tempo di cottura indicato sulla confezione. Scolatela e sciacquatela con acqua fredda. Mettetela da parte.

  2. Lavate la melanzana, tagliatela a fette e grigliatela con un po’ di sale solo da un lato. Quando le fette di melanzane sono pronte, tagliatele a cubetti e spruzzate qualche goccia di aceto balsamico.

  3. Tagliate la feta a cubetti.

  4. Lavate i datterini gialli e tagliateli a metà.

  5. Mescolate la pasta con le melanzane grigliate a cubetti, la feta e i datterini gialli. Decorate con alcune foglie di basilico. Aggiungete un filo d’olio crudo.

Varianti

Pasta fredda melanzane e pomodori secchi

In questa variante, al posto dei datterini gialli, usate 10 pomodori secchi tagliati a striscioline.

Pasta fredda melanzane e tonno

In questa variante, non c’è bisogno dell’olio crudo. E al posto della feta aggiungete una scatoletta di tonno all’olio d’oliva da 160 grammi.

Curiosità e consigli

  • Se non vi piace l’aceto balsamico, potete usare qualche goccia di aceto di mele.
  • Sciacquare la pasta con l’acqua fredda dopo che l’avete scolata, serve a bloccarne la cottura.
  • In alternativa al basilico, si può usare la menta, che sta molto bene con le melanzane.