logo
Ricetta: Tempura di gamberi

Tempura di gamberi

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

3 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Tempura di gamberi

La tempura di gamberi è certamente una delle ricette tradizionali giapponesi più conosciute. Si tratta, tutto sommato, di una ricetta semplice, che richiede però alcuni accorgimenti per un risultato perfetto.

La tempura è una frittura molto croccante, veloce e al contempo molto saporita. Non esiste un’unica ricetta universalmente riconosciuta, ma una serie di possibilità che possono essere esplorate di volta in volta da chi si cimenta in questa preparazione. Ad esempio, qualcuno consiglia di aggiungere della vodka nell’impasto della pastella. Altri preferiscono utilizzare interamente la farina 00. Altri ancora utilizzano solo la farina di riso.

Di fronte a tutte queste alternative, non resta altro da fare che sperimentare.

Di sicuro la tempura di gamberi acquista sapore se accompagnata da una salsa. Sicuramente la salsa agrodolce è quella che si presta meglio. Potete però anche tuffare i gamberi in una buona maionese fatta in casa, magari realizzata seguendo la nostra ricetta:

La pastella della tempura può essere utilizzata per friggere anche altre tipologie di pesce e molte verdure, purché tutti gli ingredienti siano tagliati in striscioline sottili, per velocizzare il tempo di cottura. Se volete creare un intero menù giapponese, e lasciare che la tempura di gamberi sia il pezzo forte, non potete dimenticare di preparare un buon ramen come primo piatto.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate la tempura di gamberi per una cena giapponese.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa bisogna pulire i gamberi, lavandoli bene. Dovete poi togliere la testa e il carapace, ma lasciare la coda.

  2. 2.

    Mettete l’olio a scaldare, deve essere ben caldo quando vi immergerete i gamberi.

  3. 3.

    Preparate la tempura: mescolate con una frusta la farina 00, la farina di riso e l’acqua frizzante. Anche se restano dei grumi non è un problema.

  4. 4.

    Immergete i gamberi nella tempura tenendoli per la coda. Tuffateli nell’olio e lasciateli friggere per tre minuti circa. Poi scolateli con cura e asciugateli su carta assorbente. Serviteli caldi.

Varianti

Tempura di gamberi e mandorle

Se volete aggiungere alla vostra tempura di gamberi ulteriore croccantezza, potete farlo con le mandorle. Scegliete le listarelle di mandorle, oppure tritate grossolanamente delle mandorle spellate. Dopo aver immerso i gamberi nella tempura, passateli nelle mandorle, che si attaccheranno facilmente, e quindi friggeteli.

 

Curiosità e consigli

  • Tenete alcuni cubetti di ghiaccio nella ciotola con la tempura: più la tempura è fredda quando viene a contatto con l'olio bollente, più il vostro fritto sarà leggero.