Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Varate

Le varate sono biscotti dolci tipici della Sicilia, in particolare della zona di Mistretta, dove si preparano in occasione della Pasqua. Si tratta di dolci molto semplici da preparare, dato che richiedono ingredienti piuttosto comuni. Forse i più insoliti sono lo strutto, che caratterizza però diversi dessert tradizionali (perché secoli fa era più facile la sua conservazione rispetto al più costoso e deperibile burro ed era più saporito della margarina), e il bicarbonato di ammonio.

Con il bicarbonato di ammonio, che è comunissimo con questo tipo di impasti, noterete che quando i biscotti vengono sfornati sono caratterizzati da un odore poco gradevole: significa che dovete lasciarli raffreddare bene prima di consumarli. Una volta fredde, anche le varate perderanno quell’aroma.

Ma comunque non rappresenta un grande problema, dato che è comunque buona norma lasciar raffreddare le varate prima di ricoprirle di glassa, altrimenti la glassa ci metterà più tempo a rapprendersi. Valutate, mentre la glassa è ancora morbida, se ritenete di spolverizzare la superficie con codette colorate.

Data la versatilità di contesto, le varate possono essere accompagnate da diverse bevande. I classici tè o caffè sono perfetti per la colazione o la merenda, ma anche spremuta d’arancia o succo di pompelmo. A fine pranzo o fine cena, potete invece accostare questi biscotti a un bicchierino di passito o di limoncello.

Quando preparare questa ricetta?

Le varate possono essere consumate a fine pasto, quindi a pranzo o a cena, ma anche a colazione o a merenda.

Preparazione

  1. Prendete un uovo e dividete il tuorlo dall’albume.

  2. Mettete il tuorlo in una ciotola, rompete le altre uova e sbattetele con lo zucchero in una ciotola.

  3. Versate la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato di ammonio, aggiungete lo strutto, la buccia grattugiata di un limone, un pizzico di sale e un po’ di vaniglia. Amalgamate il tutto: dovete ottenere un impasto elastico e malleabile.

  4. Tagliate le varate con formine e mettetele in una teglia rivestita con carta forno.

  5. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per una decina di minuti o finché la superficie non diventa dorata.

  6. Spremete il limone che avevate grattugiato e preparate la glassa aggiungendo lo zucchero a velo e l’albume rimanente. Dovete mescolare ben bene per ottenere una glassa liscia, che andrete a versare sulle varate sfornate e lasciate raffreddare. Lasciate anche che la glassa si rapprenda prima di servire.

Curiosità e consigli

  • Il bicarbonato di ammonio è molto usato con i dessert. Dovete però lasciar raffreddare i vostri biscotti quando lo usate, affinché perdano l’odore che quest’ingrediente dà loro quando sono appena sfornati.
  • Potete aggiungere delle codette colorate sulla superficie prima che la glassa si rapprenda.