Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Verza e salsiccia in padella

Verza e salsiccia in padella sono gli ingredienti principali di una ricetta della tradizione contadina. Per questa ragione è una ricetta estiva: è in estate che la verza esprime tutte le sue potenzialità come ortaggio. Per quanto riguarda la salsiccia invece, potete sceglierla al gusto che preferite: l’ideale è quella mista e sottile, magari con gli aromi di finocchietto selvatico e limone.

Si tratta di un piatto che si presta a diverse aggiunte (come per esempio dei pomodorini in cottura) o varianti. Una particolarmente interessante è quella degli involtini di salsiccia e verza, che è molto amata nell’Est Europa: in nazioni come Romania, Ucraina, Moldova e Serbia, si usa avvolgere la carne nella foglia di verza intera prima della cottura, sia che si tratti appunto di salsiccia, sia che si tratti di carne macinata.

Il modo migliore per consumare verza e salsiccia in padella è prepararla come piatto unico (anche se è un secondo piatto, ovviamente), con una o due fette di pane finali per fare la scarpetta. Va bene sia a pranzo che a cena, e si può accompagnare con un vino bianco ma l’importante è che non abbia un gusto dolce, quindi magari con un bicchiere di Etna bianco o di asprinio di Aversa.

Quando preparare questa ricetta?

La verza e salsiccia in padella è una ricetta della tradizione contadina: può essere un piatto unico per pranzo o per cena, ed è perfetta in estate, quando la verza è di stagione.

Preparazione

  1. Lavare e tagliare la verza a listarelle.

  2. Cuocere la salsiccia in pezzetti a proprio piacimento, in una padella con un fondo d’olio.

  3. Aggiungere la verza e continuare la cottura.

  4. Aggiustate di sale e di pepe, sfumate con il vino bianco e completate la cottura.

Varianti

Risotto di verza e salsiccia

In questa variante, verza e salsiccia sono un condimento per il risotto. Dopo aver tostato il riso e messo a cuocere con del brodo, tagliate la verza in listarelle e la salsiccia in rondelle per cuocerle insieme e di pari passo col riso.

Involtini di verza e salsiccia

In questa variante (tra l’altro molto amata nell’Europa dell’Est), si avvolgono i pezzi di salsiccia nelle foglie di verza e si cuociono in padella oppure in forno con olio, sale e pepe.

Verza e salsiccia Bimby

In questa variante, si cuociono tutti gli elementi con il Bimby, prima la salsiccia e dopo la verza.

Curiosità e consigli

  • C’è chi consiglia di cuocere contestualmente verza o salsiccia, oppure addirittura iniziare dalla verza, ma in realtà è sconsigliato perché potenzialmente i tempi di cottura della salsiccia sono più lunghi (dipende dallo spessore).
  • Se tagliate a rondelle la salsiccia però va da sé che la cottura deve iniziare dalla verza, ma non vi conviene: la salsiccia in cottura rilascia un po’ di grasso che insaporisce la verza.