logo
Ricetta: Yakitori

Yakitori

yakitori

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 8 spiedini

Stagioni

Ingredienti

Yakitori

Gli yakitori sono una delle ricette più conosciute, ma al contempo più semplici, della cucina giapponese. Si tratta di una ricetta che, pur apparentemente semplice, evidenzia tutta la cura che la tradizione culinaria giapponese riserva al dettagli e alle proporzioni dei cibi, per ottenere presentazioni visivamente impeccabili.

Yakitori significa semplicemente pollo alla griglia, infatti la parola indica gli spiedini di petto di pollo. Se si usano altri pezzi di carne, invece, lo spiedino giapponese cambia nome.

In Giappone questi spiedini sono uno street food: si gustano in piedi come fossero snack, oppure nei locali come aperitivo. Prepararli a casa, invece, permette di servirli come secondo piatto, magari accompagnati da fresche verdure di stagione. Per quanto riguarda lo stecchino di legno, la ricetta tradizionale li vorrebbe realizzati in bambù.

La salsa che si usa per accompagnarli è la salsa teriyaki, realizzata facendo una riduzione di salsa di soia, zucchero e mirin, un alcolico giapponese. I tre ingredienti vanno lasciati in un pentolino a bollire piano, per almeno 15 minuti. Va preparata per tempo, perché va versata fredda sugli spiedini una volta cotti.

Se cercati altri gusti che possano trasportarvi, almeno a tavola, in Giappone, provate con queste deliziose polpette:

Oppure preparate come primo piatto del vostro pasto giapponese un gustoso ramen.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate gli yakitori per cucinare il pollo in un modo originale, veloce e gustoso.

Preparazione

  1. 1.

    Tagliate il petto di pollo a cubetti, se possibile tutti uguali, di 3 cm circa di lato.

  2. 2.

    Pulite i cipollotti, poi tagliatene la parte più interna a pezzi lunghi circa 2 cm.

  3. 3.

    Alternate sullo stecchino carne e cipollotti, poi ungeteli leggermente. Nel frattempo fate scaldare la griglia, che deve essere ben calda.

  4. 4.

    La cottura dura circa 15 minuti, rigirando un paio di volte gli spiedini. Una volti cotti, vanno spalmati con la salsa teriyaki e poi ricoperti da una manciata di semi di sesamo.

Varianti

Yakitori di gamberi

Gli yakitori di gamberi possono essere realizzati alternando gamberi e cipollotti, oppure porro, o ancora ananas.

Meglio scegliere i gamberoni piuttosto grossi e cuocerli con il carapace, per non rischiare che la piastra li rovini in cottura.

Salsa per yakitori

La salsa per yakitori si realizza facendo bollire insieme, in un pentolino, salsa di soia, mirin e sakè. Dopo aver fatto raggiungere al composto il bollore, basta cuocere per pochi minuti e poi aggiungere del pepe per ottenere la salsa perfetta per ogni marinatura alla giapponese.

Curiosità e consigli

  • Prima di realizzare gli spiedini, immergete in acqua gli stecchini di legno, così non si bruceranno durante la cottura.