diredonna network
logo
Ricetta: Caramelle mou fatte in casa

Caramelle mou fatte in casa

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per una teglia da 30x20cm

Stagioni

Ingredienti

Caramelle mou fatte in casa

Sin dal primo morso le caramelle mou ci riportano all’infanzia.

Chi non è mai impazzito per quei cubetti dolci, morbidi, al sapore di latte e caramello che si scioglievano in bocca?

E, soprattutto, chi è riuscito a fermarsi alla prima?

In realtà prepararle in casa è un gioco da ragazzi e vi potrete far aiutare dai più piccoli: basta seguire piccoli accorgimenti.

Gli ingredienti che serviranno per preparare le caramelle mou sono facilmente reperibili, quindi non avete scuse!

Una volta pronte, le caramelle mou si conservano in frigorifero incartate singolarmente, preferibilmente in un barattolo di latta (o vetro), per circa 10 giorni.

Certo, noi non possiamo assicurarvi che riuscirete a resistere più di una settimana senza divorarle, una dopo l’altra.

Quando preparare questa ricetta?

Le caramelle mou si possono preparare insieme ai bambini durante un pomeriggio piovoso.

Potete anche prepararle per accompagnare un regalo, al posto del classico bigliettino di auguri.

Preparazione

  1. 1.

    In una padella larga mettete il burro a cubetti e lasciatelo sciogliere a fiamma bassa senza farlo bollire.

  2. 2.

    Quando il burro sarà completamente sciolto aggiungete lo zucchero di canna, il miele, il latte condensato e l’estratto di vaniglia.

    Mescolate bene il composto per renderlo liscio e omogeneo (se necessario usate le fruste elettriche, ma attenzione agli schizzi!).

  3. 3.

    Lasciate cuocere il composto a fiamma bassa fino a quando raggiungerà i 118°.

    Se non avete un termometro da cucina, spegnete il fuoco quando il composto avrà raggiunto un color caramello e si sarà addensato. Ci vorranno circa 15 minuti.

  4. 4.

    Versate il composto bollente in una teglia foderata con carta da forno leggermente unta, quindi trasferite il tutto in frigorifero per almeno 2 ore.

  5. 5.

    Quando il composto si sarà solidificato, utilizzando un coltello a lama liscia, leggermente unto, ritagliate le caramelle ed incartatele singolarmente in piccoli fogli di carta da forno.

    Salva

  6. 6.

    Conservate le caramelle in frigorifero per circa 10 giorni chiuse in una scatola di latta o vetro.

Varianti

Caramelle mou e fior di sale

Seguite attentamente tutto lo svolgimento della ricetta.

Subito dopo aver versato il liquido nella teglia e averlo livellato, cospargete la superficie delle caramelle con il fior di sale, quindi mettete la teglia in frigorifero per almeno 2 ore in modo da solidificare il composto.

Tagliate le caramelle ed incartatele singolarmente, quindi conservatele in frigorifero in una scatola di latta o vetro.

Caramelle mou ricoperte di cioccolato

Seguite tutta la ricetta, lasciate solidificare il composto e tagliate le caramelle a cubetti.

Sciogliete a bagnomaria 200g di cioccolato fondente, quindi immergete una parte di ogni caramella mou.

Continuate fino a esaurire le caramelle e lasciatele asciugare su un foglio di carta da forno.

Quando il cioccolato sarà indurito, incartate le caramelle singolarmente e conservatele in frigorifero in una scatola di latta o vetro.

Curiosità e consigli

Le caramelle mou arrivano direttamente dall'Inghilterra dove vengono chiamate "toffee".

Se avete gli stampi in silicone per le caramelle o i cioccolatini potete utilizzare quelli, ungendoli leggermente prima di versare il composto liquido. Quindi lasciate raffreddare le caramelle in frigorifero prima di toglierle dallo stampo.

Per incartare le caramelle mou potete utilizzare dei quadrati di carta da forno, oppure i sacchetti per alimenti (tagliati in quadrati) o semplicemente potrete avvolgerle nella pellicola trasparente.