Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

55 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Castagne lesse

Le castagne lesse non rappresentano solo e semplicemente un piatto. O meglio: possono essere utilizzate come antipasto o anche a fine pasto, in sostituzione oppure poco prima del dessert, ma la loro esperienza non si esaurisce qui. Le castagne lesse o bollite possono infatti essere utilizzate come ingrediente per altre ricette, come ad esempio cotture brodose, dalla zuppa di castagne al coniglio in umido.

Una cosa interessante dedicata alle donne incinte o che stanno cercando di avere un bambino: le castagne sono ricche di acido folico, e quindi consumarle come snack per loro è assolutamente ottimale. In più, per chi soffre di bruciore di stomaco in gravidanza, rappresentano un buon escamotage per evitare questo increscioso malessere.

Le castagne sono il frutto dell’autunno per eccellenza: coloro che le amano aspettano tutto l’anno la fine dell’estate, quando inizia la raccolta delle primizie e si godono ogni singolo giorno in cui le castagne fresche sono disponibili dal proprio ortofrutta di fiducia. Magari cercando di provare ricette nuove e sorprendenti, anche più originali delle castagne bollite.

Tenete presente, e questo lo accennavamo prima nel riferirci alle diverse ricette che possono prevedere le castagne lesse tra gli ingredienti, che esse si prestano bene a essere accostate alle carni, in particolare alle carni da cacciagione, come quaglie, fagiano, lepre e così via.

Quando preparare questa ricetta?

Le castagne lesse possono essere utilizzate come antipasto ma anche come snack nel corso della giornata. In alternativa possono essere un interessante ingrediente per ricette particolari.

Preparazione

  1. Praticate un taglio a croce sul fondo delle castagne.

  2. Bollite le castagne in una pentola con abbondante acqua.

  3. Dopo averle bollite, fate raffreddare le castagne in acqua fredda in modo da ammorbidire ulteriormente la scorza.

  4. Pulite e sgusciate le castagne per poi servirle oppure utilizzarle in una ricetta.

Varianti

Castagne lesse al microonde

Un metodo per cuocere le castagne al microonde consiste nel bollirle in una bacinella piena d’acqua nel microonde a potenza massima per una decina di minuti.

Castagne lesse in pentola a pressione

In questa variante, semplicemente, la bollitura avviene nella pentola a pressione.

Castagne al forno

In questa variante, le castagne vengono poste in una teglia in forno per la cottura.

Castagne in padella

È il metodo classico per cuocere le castagne: si usa una padella con dei fori sul fondo e si preparano delle caldarroste in casa.

Curiosità e consigli

  • Nell’acqua di cottura possono essere messi a bollire degli aromi, come alloro, chiodi di garofano e timo.
  • Alcuni fanno bollire le castagne in acqua salata, ma in realtà tutto dipende dall’uso che se ne deve fare: se le castagne bollite sono un ingrediente per altro, meglio evitare.
  • Se avanzano, le castagne bollite si conservano qualche giorno con un po’ di olio d’oliva.