Dettagli ricetta

Preparazione

50 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Involtini di peperoni alla siciliana

Gli involtini di peperoni alla siciliana sono un antipasto o un secondo piatto interessante per l’estate. Diciamo antipasto o secondo piatto perché purtroppo quando fa molto caldo esiste un confine assai labile tra quello che è la nostra esigenza di nutrirci e la voglia di assumere qualsivoglia cibo che non sia assolutamente freddo.

La cosa interessante è che comunque questo piatto si può consumare anche freddo, in casa o fuori casa con l’aiuto di una schiscetta. Non è molto chic, ma potete portarvelo anche al mare.

La preparazione di questa ricetta è abbastanza semplice e non richiede particolari difficoltà. Un consiglio che vi diamo è quello di utilizzare i peperoni dolci più piccoli, quelli che si trovano al supermercato in minuscole confezioni e che hanno un aspetto molto delicato: hanno un costo maggiore di solito, ma sono più adatti di quelli grandi a realizzare gli involtini di peperoni alla siciliana o anche altri tipi di involtini di peperoni o peperoni ripieni.

Cosa bere sugli involtini di peperoni alla siciliana? L’ideale è un vino bianco fresco e leggero, magari siciliano, come un Donnafugata o un’Etna. I più sperimentali possono anche provare un Malvasia, sempre che non esageriate con il sale all’interno e all’esterno dei peperoni. Bene anche uno spritz, se decidete che questo piatto sarà l’antipasto per voi e i vostri ospiti.

Quando preparare questa ricetta?

Gli involtini di peperoni alla siciliana sono un piatto che può essere consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Tagliate a metà i peperoni ed eliminate delicatamente semini e filamenti.

  2. Spennellate una teglia da forno d’olio e adagiate una serie delle metà dei peperoni sul fondo.

  3. Preparate il ripieno. In una padella con un fondo d’olio rosolate uno spicchio d’aglio schiacciato, il concentrato di pomodoro con un po’ d’acqua per diluirlo.

  4. Spegnete la fiamma. Amalgamate nell’insieme un po’ di pangrattato, il prezzemolo tritato e il formaggio grattugiato. Aggiustate di sale e di pepe.

  5. Inserite il ripieno nei peperoni adagiati in teglia e chiudeteli con le metà che avrete messo da parte.

  6. Spolverizzate la superficie con un altro po’ di pangrattato.

  7. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa un quarto d’ora.

Varianti

Involtini di peperoni alla piemontese

In questa variante, nel ripieno dei peperoni ci vanno il tonno sottolio (200 grammi), i capperi (50 grammi), le alici (50 grammi) e l’olio (quanto basta). Per il resto la ricetta resta identica.

Curiosità e consigli

  • Sistemate dei pezzetti di spago intorno alle due metà di peperoni ripieni se temete che non si chiudano in cottura.
  • Se non vi piace il gusto dolciastro dei peperoni, aggiungete un po’ di sale anche sulla superficie esterna, ma senza esagerare.