logo
Ricetta: Minestra di patate

Minestra di patate

Dettagli ricetta

Preparazione

5 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Minestra di patate

La minestra di patate rientra a pieno titolo tra i cosiddetti comfort food, ossia quei cibi che oltre a nutrire ci coccolano, magari perché ci ricordano l’infanzia o perché, come in questo caso, possono riscaldare una fredda serata invernale.

La minestra di patate ha moltissime caratteristiche che la rendono il piatto unico perfetto per una cena in famiglia. Si prepara facilmente e in breve tempo, non ha bisogno di essere controllata perché cuoce praticamente da sola, è nutriente e sostanziosa, è economica e adatta a tutti, dai più grandi ai più piccoli.

Gli ingredienti che servono spesso sono già presenti nella nostra dispensa e se ne prepariamo in abbondanza è buonissima anche riscaldata il giorno successivo. La minestra di patate può introdurre una cena o essere servita come piatto unico. In questo secondo caso, potete abbondare con l’aggiunta di Parmigiano Reggiano per aumentare la parte proteica del piatto.

Solitamente per realizzare la minestra di patate si scelgono le patate gialle, che hanno un sapore delicato. Se però avete optato per le patate novelle, quelle più piccoline, diminuite leggermente il tempo di cottura perché altrimenti rischierebbero di sfaldarsi troppo.

Se avete una pentola di terracotta utilizzatela per cuocere la vostra minestra di patate.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate la minestra di patate per riscaldare con un’ottima cena le fredde serate invernali.

Preparazione

  1. 1.

    Pelate le patate e tagliatele a dadini piccoli.

    Tagliate la carota e la cipolla a striscioline sottili.

  2. 2.

    In una casseruola dai bordi alti, fate imbiondire la cipolla con la carota nell’olio extra vergine di oliva. Appena la cipolla si colora, aggiungete le patate e mescolate per pochi minuti.

  3. 3.

    Aggiungete il brodo ben caldo, meglio se vegetale, salate e coprite con un coperchio perché raggiunga velocemente il bollore.

    Da quel punto, fate cuocere 20 minuti, controllando che non si asciughi troppo. In caso, aggiungete del brodo.

  4. 4.

    Servite la minestra ben calda, aggiungendo direttamente sul piatto pronto un filo di olio a crudo, del Parmigiano Reggiano grattugiato e del rosmarino.

Varianti

Minestra di patate Bimby

Pelate le patate e tagliatele a dadini. Tritate nel Bimby il Parmigiano Reggiano, poi tenetelo da parte. Sbucciate la cipolla e la carota e inseritele nel Bimby, tritate vel. 5 per 15 secondi.
Radunate sul fondo con la spatola, unite l’olio extra vergine di oliva e cuocete 3 minuti, vel. 2, 100°C.
Aggiungete quindi le patate, il brodo vegetale, il sale e cuocete in senso antiorario, 100°C, vel. cucchiaio, per 20 minuti.

Servite la minestra ben calda, aggiungendo direttamente sul piatto pronto un filo di olio a crudo, del Parmigiano Reggiano grattugiato e del rosmarino.

Minestra di patate e farro

Se volete arricchire la vostra minestra di patate potete aggiungere del farro, nella quantità di circa 40g a persona.

Per il tempo di cottura regolatevi secondo quanto indicato sulla scatola del farro che avete acquistato perché ci sono enormi differenze tra prodotto e prodotto.

Se avete scelto un farro che cuoce in un’ora, subito dopo aver preparato il soffritto di patate e carote aggiungete il farro e iniziate la sua cottura in abbondante brodo vegetale. Aggiungete le patate tagliate a dadini piccoli quando mancheranno solo 20 minuti per ultimare la cottura del farro.

Ricordatevi di controllare spesso il brodo e di rabboccarlo, perché il farro ne assorbe molto.

Curiosità e consigli

  • potete arricchire la vostra minestra di patate con una manciata di riso;
  • se amate i gusti più decisi, aggiungete del pepe direttamente sul piatto.