Ricetta Naan - Roba da Donne

Dettagli ricetta

Preparazione

4 ore e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Ingredienti

Zucchero
1 cucchiaino raso
Lievito di Birra
mezza bustina
Yogurt
1 vasetto
Sale
1 pizzico
Acqua
mezzo bicchiere
Olio di Oliva
2 cucchiai

Naan

Il naan è il pane indiano, ma è anche molto di più. Assomiglia al pane arabo, si cuoce come la piadina, si può condire e aromatizzare: insomma, il naan è una vera delizia che chi scopre non lascia più.

Tradizionalmente, in India, sostituisce le posate e si accompagna a piatti ricchi di condimento. Lì, lo si usa per raccogliere tutto dal piatto, facendo insomma una scarpetta indiana. Se preparate il naan però nulla vi vieta di usarlo “all’italiana”, anche con salumi e formaggi, per preparare deliziosi panini e reinventarsi così un originale pic nic.

Sembra che il naan sia nato nell’antica Persia: per questo se ne trovano varie versioni in tantissimi paesi, tra i quali l’Iran e l’Afganistan.

Se volete quindi rimanere più fedeli alle tradizioni di queste zone, abbondate con le spezie quando le condite, oppure spennellate il naan quando ancora è caldo con il ghee, il tipico burro chiarificato aromatizzato con erbe.

Per approfondire la conoscenza di questo rimedio ayurvedico, oltre che ottimo ingrediente in cucina, leggete il nostro articolo:

Resta ancora da svelare come si cuoce secondo tradizione il Naan: nel tandoor, un tipico forno in argilla. L’alternativa più comoda e veloce che possiamo utilizzare noi è una semplicissima padella antiaderente.

Articolo originale pubblicato il Aprile 14, 2020

Quando preparare questa ricetta?

Preparate il naan ogni volta che vi manca il pane e volete realizzarne velocemente un valido sostituto.

Preparazione

  1. In una ciotola mescolate la farina con lo yogurt.

  2. Aggiungete quindi il lievito e mezzo bicchiere di acqua.

  3. Aggiungete il sale, un pizzico di zucchero, un paio di cucchiai di olio e acqua, se serve, fino ad ottenere un panetto.

  4. Impastate a lungo con le mani, fino a ottenere un impasto molto liscio e omogeneo e lasciatelo a lievitare in un luogo fresco e asciutto qualche ora.

  5. Terminata la lievitazione, dividete l’impasto in piccoli panetti che dovete stendere con matterello, fino ad avere una forma tonda o ovale alta meno di mezzo centimetro.

  6. In una padella molto calda, appena unta di olio, fate cuocere ogni singolo naan. Bastano pochi minuti per lato: è cotto quando sulla superficie si creano le tipiche macchie scure.

Varianti

Naan senza glutine

L’unica alternativa per realizzare il naan senza glutine è acquistare un mix di farine senza glutine specificatamente formulata per i panificati.

Purtroppo le altre farine, tipo quella di riso, non offrono gli stessi risultati.

Naan senza lievito

Il lievito può essere facilmente sostituito da un paio di pizzichi di bicarbonato, seguendo la stessa ricetta pubblicata sopra. Tra l’altro l’impasto con il bicarbonato ha un altro vantaggio, ossia la riduzione del tempo di lievitazione a meno di un’ora.

Naan Bimby

Se avete il Bimby, mettete farina, lievito, yogurt, sale, zucchero e un paio di cucchiai di olio nel boccale e azionate il tasto spiga per un paio di minuti. Valutate quindi se è il caso di aggiungere acqua, e fatelo versandola dal foro sul coperchio a filo, mentre il Bimby è in azione sempre a velocità spiga. Non abbondate con l’acqua, potrebbe non essere nemmeno necessaria. Una volta pronto il panetto, lavoratelo comunque qualche minuto con le mani prima di lasciarlo in lievitazione. Procedete quindi come nella ricetta senza Bimby per la cottura.

Curiosità e consigli

  • Se preparate il naan in abbondanza potete anche congelarlo, sia cotto che crudo. Nel caso lo congeliate cotto, ripassatelo un paio di minuti in padella prima di servirlo.
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...