logo
Ricetta: Pasticciotto leccese

Pasticciotto leccese

Pasticciotto leccese

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 10 persone

Stagioni

Ingredienti

Per la crema
  • Latte
    500 g
  • Tuorli
    3
  • Farina di Grano tenero tipo 00
    90 g
  • Zucchero
    150 g

Pasticciotto leccese

Il pasticciotto leccese è un dolce diventato bandiera di un territorio nel quale moltissime sono le specialità gastronomiche: il salento. Il pasticciotto unisce due grandi classici della tradizione pasticcera italiana: la pasta frolla e la crema pasticcera.
Per realizzarlo, data la semplicità della ricetta e degli ingredienti, è assolutamente indispensabile selezionare solo materie prime della miglior qualità.

Secondo la tradizione, la frolla del pasticciotto viene realizzata con lo strutto. Se preferite potete sostituirlo con il burro, anche se i salentini doc assicurano che il risultato non è lo stesso. Inoltre, per rispettare veramente la ricetta tradizionale, bisogna seguire attentamente le indicazioni sia per quanto riguarda la consistenza della frolla che per al forma del dolce. Le formine che servono per realizzare il pasticciotto sono fatte esclusivamente per questo dolce e hanno una forma ovale.

Se non le avete potete scegliere altre piccole formine per le monoporzioni o in alternativa una tortiera. Esiste infatti anche la versione della torta pasticciotto, identica in tutto ai piccoli pasticciotti leccesi tranne che per la forma.

A Lecce, per la colazione, raramente si mangiano i cornetti, mentre è molto frequente consumare i pasticciotti e. se li preparerete in casa, al primo morso capirete subito perché.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate i pasticciotti per la colazione, proprio come si fa a Lecce.

Preparazione

  1. 1.

    Iniziate dalla preparazione della frolla. Nella planetaria mescolate con cura zucchero e strutto.

  2. 2.

    Aggiungete un uovo alla volta, facendolo assorbire bene prima di aggiungerne un altro.

  3. 3.

    Aggiungete quindi la farina, l’ammoniaca per dolci, la scorza lavata e grattugiata di un limone e quindi amalgamate gli ingredienti.

  4. 4.

    Avvolgete il panetto di frolla nella pellicola e lasciatelo in frigorifero a riposare almeno un’ora, ma se potete preparatela il giorno prima.

  5. 5.

    Per preparare la crema pasticceria, fate scaldare il latte in un pentolino con la bacca di vaniglia e spegnete il fuoco prima che raggiunga il bollore.

  6. 6.

    Mentre il latte di scalda, lavorate lo zucchero con i tuorli, poi aggiungete la farina. Togliete la bacca di vaniglia e versate il latte nel composto appena preparato, mescolando bene.

  7. 7.

    Rimettete il tutto a cuocere fino a che otterrete una crema densa.

  8. 8.

    Preparate quindi i pasticciotti ricoprendo di uno strato di frolla gli stampini, poi riempiteli con la crema pasticcera e coprite con altra frolla, come a realizzare uno scrigno, poi spennellate con l’uovo.

  9. 9.

    Cuocete a 200°C per 20 minuti. Potete servirli tiepidi o a temperatura ambiente.

Varianti

Pasticciotto leccese Bimby

Il Bimby, come sempre, velocizza di molto la preparazione. Per realizzare la frolla è sufficiente inserire tutti gli ingredienti nel boccale e poi azionarlo a vel. spiga per circa 3 minuti. La pasta deve poi essere velocemente compattata con le mani prima di essere avvolta nella pellicola e riposta in frigo. Per la crema, invece, dopo aver lavato il boccale versate i tuorli e lo zucchero e azionate a vel. 4 per 15 secondi. Aggiungete la farina, con le lame in azione, e poi il latte. Cuocete a 90°C per 10 minuti. Lasciatela raffreddare e poi realizzate i pasticciotti come nella ricetta originale.

Pasticciotto leccese con amarena

Se volete aggiungere una esplosione di gusto, dopo aver foderato lo scrigno con la frolla e aver riempito di crema pasticcera, potete aggiungere una o due amarene sciroppate all’interno. Chiudete quindi il pasticciotto e fatelo cuocere. Morderlo sarà una vera sorpresa.

Pasticciotto Obama

Il pasticciotto Obama è una versione al cioccolato della ricetta tradizionale che ha preso il nome dall’ex presidente degli USA perché è stato “inventato” proprio durante la sua campagna elettorale.

Per realizzarlo, basta colorare la frolla con mezzo cucchiaino di cacao, mentre per la crema bisogna sciogliere nel latte 100g di cioccolato fondente. Il risultato è garantito!

Curiosità e consigli

  • Non riempite il pasticciotto con troppa crema perché in cottura potrebbe fuoriuscire;
  • Se trovate l'ammoniaca per dolci utilizzatene mezzo cucchiaio al posto del lievito.