Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

5 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Pelmeni

I pelmeni sono una pasta ripiena tradizionale della regione della Siberia in Russia. Alcune piccole varianti sono presenti tuttavia anche in Ucraina e in Polonia. Si tratta di una sfoglia di pasta che racchiude un mix di carne macinata scottata con cipolle (uno degli ingredienti principe della cucina dell’Est Europa insieme all’aglio, che, facoltativamente, potete aggiungere tritato nel ripieno).

Il mix di carne dei pelmeni possiede una codificazione ben precisa: nella ricetta russa sono previsti infatti il 45% di manzo, il 35% di agnello e il 20% di maiale, però è chiaro che quando la prepareremo noi in casa non riusciremo a essere così esigenti: in macelleria non sempre potremmo avere disponibili macinati di tante carni diverse, specialmente nei piccoli centri.

Il condimento che si usa per i pelmeni è solitamente la panna acida, ma anche il burro oppure creme a base di senape, rafano o aceto. L’importante è che abbiano questo gusto “acido” in modo da equilibrare quello dolciastro della cipolla con cui viene scottata la carne in padella per il ripieno.

I pelmeni vengono solitamente preparati e poi posti in congelatore, da tirare fuori e cuocere alla bisogna. Quindi questa tradizione ha anche un risvolto pratico, tanto più che la bollitura è assai veloce.

Quando preparare questa ricetta?

I pelmeni sono pasta ripiena e quindi un primo piatto che può essere consumato sia a pranzo che a cena.

Preparazione

  1. Impastate la sfoglia, unendo sulla spianatoia la farina disposta a fontana e le uova. Aggiungete un po’ d’acqua alla bisogna: si deve creare il classico impasto per la pasta, elastico ma non fluido.

  2. Tritate la cipolla e versatela in una padella con un fondo d’olio, insieme con la carne macinata. Aggiustate di sale e pepe. Scottate il tutto e poi scolate l’olio.

  3. Stendete la sfoglia aiutandovi con matterello e macchinetta per la pasta. Tagliate dei cerchi. Al loro interno mettete un cucchiaino di carne macinata e cipolla cotte. Richiudete prima a mezzaluna e poi acconciate i bordi come per i tortellini.

  4. Fate bollire i pelmeni in una pentola con acqua salata per un paio di minuti e condite con la panna acida.

Varianti

Pelmeni vegetariani

In questa variante, potete usare della verza tagliata a julienne per il ripieno anziché la carne macinata. Potete condire con un qualsiasi sugo che si ottenga scottando degli ortaggi con olio di oliva e cipolla: funghi e pomodorini, zucchine e melanzane, peperoni e così via.

Curiosità e consigli

  • Tradizionalmente, al posto dell’acqua nell’impasto, si può usare un po’ di latte.
  • La carne macinata che viene usata in Russia è un mix di manzo, maiale e agnello.