Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Riso alle verdure

Il riso alle verdure è un piatto vegan all’origine e leggero da consumare: questo lo rende la ricetta ideale per l’estate, soprattutto quando fa troppo caldo e la voglia di mangiare, anche se si ha fame, latita un po’. Si prepara con il tipo di riso che si preferisce, ma è più indicato il parboiled.

In realtà, quella del riso alle verdure non è una vera e propria ricetta, ma una traccia, un canovaccio sul quale poter lasciar andare a briglia sciolta la fantasia. Quindi oltre alle verdure che vengono citate nella ricetta (carota, piselli, cime di broccoli e peperoni), ne possono essere aggiunte o sostituite altre in alternativa: dal mais dolce alle melanzane, dai pomodori alle cipolle, fino ai funghi chiodini, il cavolfiore, le rape, le barbabietole.

Non è particolarmente difficile preparare il riso alle verdure. Certo, chi è alle prime armi in cucina potrebbe aver difficoltà a non far scuocere il riso: è bene quindi che ne prendiate un tipo classico, come il parboiled, il Roma o l’Arborio, evitando per esempio il riso integrale, che è di più difficile “lettura”. Tra l’altro il piatto, essendo così pieno di verdure, non difetta certo di fibre, per cui il riso integrale potrebbe risultare ridondante.

Quando preparare questa ricetta?

Il riso alle verdure è un primo piatto che può essere consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Pulite la carota, lavatela e tagliatela a tocchetti. Fate lo stesso con le cime di broccoli. Il peperone, dopo averlo lavato, tagliatelo a quadratini molto piccoli.

  2. In una padella con un fondo d’olio, rosolate a fuoco alto 2 o 3 minuti la carota, il peperone, le cime di broccolo e i piselli. Dopo di che abbassate la fiamma, versate mezzo bicchiere d’acqua, mettete il coperchio e lasciate cuocere rivoltando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

  3. Intanto fate bollire il riso in abbondante acqua salata, seguendo il tempo indicato sulla confezione.

  4. Tornate alla padella: quando l’acqua è completamente evaporata, aggiustate di sale, spegnete il fornello e aggiungete il prezzemolo dopo averlo lavato e tritato.

  5. Scolate il riso e conditelo con il contenuto della padella: servite caldo.

Varianti

Sformato di riso alle verdure

In questa variante, dopo aver bollito il riso alcuni minuti in meno del tempo riportato sulla confezione, dopo averlo scolato, si condisce con le verdure cotte della ricetta principale. Si spennella una teglia da forno di olio d’oliva e si mette il riso con le verdure all’interno. Si copre la superficie con la passata di pomodoro e del pangrattato qua e là e si cuoce a forno preriscaldato a 180°C per una decina di minuti.

Insalata di riso

Questa ricetta consta di riso bollito freddo, condito con vari ingredienti, sia verdure che formaggio ma anche tonno e cosa potrebbe piacere ai commensali.

Risotto vegan alle verdure

In questa ricetta si prepara il riso a partire dalla tostatura in olio con trito di cipolle rosolato. Si aggiunge del brodo vegetale a poco a poco e si lascia che il riso si gonfi. In cottura vengono aggiunte anche delle verdure.

Curiosità e consigli

  • Potete usare la qualità di riso che volete, ma noi consigliamo il parboiled.
  • Oltre alle verdure citate, possono esserne aggiunte altre alla cottura, secondo le proprie preferenze.