Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Risotto agli agrumi e gamberi

Il risotto agli agrumi e gamberi è un piatto davvero gustoso che mescola il sapore del mare alla freschezza di arancia e limone. Degli agrumi usati – arancia e limone appunto, ma potete sceglierne o aggiungerne altri di vostro gradimento – non si butta nulla, perché si mettono via dapprima delle fettine sottili per decorare i piatti, poi si grattugia la buccia e infine si spreme il succo. Per assaporarne tutto il sapore in questa ricetta davvero interessante.

Le fasi della preparazione del risotto agli agrumi e gamberi sono standard rispetto a tutti gli altri risotti. Nel senso che dovete eseguire la tostatura del riso con l’olio di oliva e una cipolla appassita, e poi far cuocere il riso con il brodo, finché il liquido non è in gran parte assorbito da riso o evaporato in cottura.

Naturalmente, data la presenza dei gamberi, non è un piatto kosher, ma abbiamo utilizzato dei principi kosher – che sono anche di natura nutrizionale – per ripensare questa ricetta. Alcuni usano infatti il brodo di carne e il burro, ma noi abbiamo preferito brodo vegetale e olio di oliva per non mescolare nello stesso piatto proteine di animali diversi. Utile sia per chi è a dieta dimagrante, per razionalizzare gli ingredienti quotidiani, sia per chi ha problemi rispetto ai valori ottimali di trigliceridi, colesterolo e altro nel sangue. Ma è comunque una buona norma alimentare per tutti.

Per il risotto agli agrumi e gamberi, abbiamo scelto di cuocere i gamberi tramite bollitura in acqua prima e con il carapace tutto intero. Questo per far sì che i gamberi non si rimpiccioliscano in cottura. In alternativa, potete usare dei gamberoni surgelati già sgusciati.

Articolo originale pubblicato il Giugno 10, 2022

Quando preparare questa ricetta?

Il risotto agli agrumi e gamberi è un primo piatto che può essere consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Bollite i gamberi in una pentola con abbondante acqua. A cottura finita, sgusciateli e metteteli da parte in una ciotola.

  2. Prendete un’altra pentola. Tritate la cipolla finemente e mettetela in pentola con un filo d’olio. Quando la cipolla diventa dorata, tostate il riso lì dentro.

  3. Tagliate quattro fettine molto sottili di arancia e/o limone e mettete da parte. Grattugiate le bucce dell’arancia e del limone e mettete da parte. Spremete l’arancia e il limone. Aggiungete i succhi alla pentola con uno spruzzo di vino bianco e continuate la cottura per un minuto o due.

  4. Aggiungete a poco a poco il brodo. Il riso deve assorbire il brodo mano a mano, fino a che non completa la sua cottura. Potete lasciare, alla fine, che il vostro risotto sia meno fluido o più fluido secondo le differenze, aggiungendo un mestolo di brodo oppure no verso la fine.

  5. Uno o due minuti prima di impiattare, mettete in pentola i gamberi e le bucce grattugiate degli agrumi. Guarnite ogni piatto con una fettina di arancia e/o di limone.

Varianti

Risotto agli agrumi e pistacchi

In questa variante non si usano i gamberetti, ma a fine cottura, si arricchisce il risotto con pistacchi interi non salati e granella di pistacchio.

Risotto agli agrumi Bimby

In questa variante, non si usano ancora una volta i gamberetti, ma per il resto la ricetta resta identica a quella principale, con la differenza che le fasi avvengono attraverso gli accessori Bimby.

Curiosità e consigli

  • Per questa ricetta c’è chi usa il burro al posto dell’olio, ma noi lo sconsigliamo per non mescolare nello stesso piatto proteine di animali diversi.
  • Potete usare in alternativa o in aggiunta anche altri agrumi, come cedro e pompelmo.
  • Sono ingredienti opzionali il pepe e il prezzemolo a fine cottura.
  • Potete usare qualunque tipo di riso adatto per risotti che vi piaccia.