logo
Ricetta: Smacafam

Smacafam

smacafam

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

50 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Ingredienti

Smacafam

Lo smacafam è una ricetta tradizionale trentina cucinata soprattutto nel periodo di Pasqua. Gli ingredienti sono semplici e di facile reperibilità, ma danno vita a un piatto unico reso particolarmente gustoso dalla presenza della salsiccia.

In dialetto trentino, smacafam significa schiaccia fame e il nome rappresenta bene questo piatto unico sostanzioso. Nelle grandi occasioni si serve lo smacafam come antipasto, oppure servito a cubetti con l’aperitivo, o proposto al posto del pane per accompagnare salumi e formaggi. Così come è, invece, è perfetto per un pic-nic o una merenda fuori porta.

Esiste addirittura una Confraternita, nata nel 1970 e ufficializzata negli anni ’90, che ha il duplice obiettivo di tener viva questa tradizione gastronomica e di conservare la ricetta originale nella sua integrità.

In realtà ogni famiglia ha la sua ricetta, tramandata di generazione in generazione e cotta principalmente nel forno a legna. Tra l’altro, difficilmente chi realizza questo piatto utilizza la bilancia. Lo smacafam è la tipica ricetta che si prepara pesando gli ingredienti con gli occhi e le mani, perché la si fa fin da quando, da bambini, si aiutavano le nonne in cucina.

Tra le varianti più ricche, c’è anche l’usanza di arricchire l’impasto con lo speck oppure con la pancetta affumicata.

Credits foto: profumiecolori.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate lo smacafam per Pasqua, come da tradizione.

Preparazione

  1. 1.

    In una padella antiaderente cucinate la salsiccia, spezzettata grossolanamente con le mani.

  2. 2.

    In una ciotola mescolate invece il latte, le due farine e le uova, mescolando poi con la frusta. Otterrete una pastella morbida che va leggermente salata.

  3. 3.

    Aggiungete la salsiccia cotta nella ciotola della pastella, poi versate il tutto nella teglia imburrata.

  4. 4.

    Infornate a forno già caldo, a 180°C, per 45 minuti.

Varianti

Smacafam Bimby

Spezzettate la salsiccia con le mani, poi inseritela nel boccale. Cucinate 5 minuti a 100°C con l’antiorario inserito, poi tenetela da parte. Senza bisogno di lavare il boccale, inserite tutti gli altri ingredienti e mescolate la pastella per 1 minuto a vel. 4, senza antiorario. Impostatelo poi nuovamente, aggiungete la salsiccia e mescolate ancora 30 secondi. Versate quindi l’impasto nella teglia.

Smacafam vegetariano

Nella versione vegetariana, la pastella realizzata con il latte e le farine è uguale a quella realizzata nella ricetta originale. Al posto della salsiccia, invece, è possibile utilizzare abbondante formaggio tipo Parmigiano Reggiano grattugiato e un mix di verdure cotte tagliate a pezzettini sottili.

Smacafam dolce

Servito soprattutto per la merenda, lo smacafam dolce ha la stessa pastella utilizzata nella ricetta originale, senza l’aggiunta della salsiccia, ma con una abbondante spolverata di zucchero semolato aggiunto prima dell’infornata.

Curiosità e consigli

  • Se volete potete aggiungere del lardo nella padella in cui fate cuocere la salsiccia.