Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Tortino di fragole

Il tortino di fragole è un dessert di sicuro impatto visivo ma molto semplice da preparare. E veloce anche, soprattutto se scegliete di utilizzare la pasta frolla già pronta: a volte, soprattutto quando si è alle prime armi in cucina, non c’è niente di male a ricorrere a qualche scorciatoia.

Semplicemente, per ottenere il vostro tortino di fragole in più esemplari si prepara una base di pasta frolla che viene fatta aderire nelle formine e viene cotta in forno. In alternativa potete preparare del pan biscotto con burro e biscotti sbriciolati, che vi evitano la cottura in forno se preferite non utilizzarlo (tra l’altro quando fa caldo non è esattamente uno strumento ottimale).

Con la pasta frolla si ottengono una sorta di cestini, che poi vengono riempiti con la crema e decorati con le fragole. Se non avete molto tempo a disposizione, ma volete comunque cimentarvi con la preparazione della pasta frolla in casa, preparate l’impasto quando avete tempo e lo surgelate per il momento in cui vi servirà.

Altrimenti i cestini del tortino di fragole possono anche aspettare qualche giorno prima di essere farciti, tanto comunque la presenza della crema li ammorbidirà. Ma è meglio che non tardiate più di 2 o 3 giorni prima di completare la ricetta, perché in ogni caso la pasta frolla già cotta è deperibile.

Quando preparare questa ricetta?

Il tortino di fragole è un dessert adatto a fine pasto, sia a pranzo che a cena, ma anche come merenda primaverile.

Preparazione

  1. Lavate bene le fragole e tagliatele a metà. Lasciatele asciugare su un panno morbido di carta (non sempre è facile togliere via le macchie di fragole dopo).

  2. Imburrate le formine.

  3. Stendete la pasta frolla e tagliate dei cerchi che poi andrete ad adagiare nelle formine, facendo aderire l’impasto alle pareti.

  4. Cuocete i cestini ottenuti in forno preriscaldato a 180°C per dieci minuti circa.

  5. Preparate la crema. In un padellino mescolate le uova, la farina e lo zucchero. Versate il latte a poco a poco e amalgamate.

  6. Ponete il pentolino sul fornello e accendete la fiamma. Cuocete rivoltando dapprima di tanto in tanto, poi, quando la crema inizia a prendere consistenza sempre più velocemente. Si gira il cucchiaio di legno sempre nello stesso senso.

  7. Lasciate raffreddare la crema, magari su una superficie di marmo. Poi riempite i cestini con la crema.

  8. Infine decorate la superficie dei tortini con le fragole.

Varianti

Tortino di fragole vegan

In questa variante, andrete a usare il burro di soia nella pasta frolla, il latte di soia e i semi di di lino nelle uova. Le quantità di burro di soia e latte di soia sono le stesse del burro e del latte vaccini, mentre 3 cucchiai di semi di lino, opportunamente ammollati, sostituiscono un uovo.

Tortino al cioccolato ripieno di fragole

In questa variante, per ogni tortino si prepara una pasta morbida mescolando insieme 2 uova, 30 grammi di farina, 50 grammi di zucchero, 50 grammi di burro sciolto e 30 grammi di cacao amaro. All’interno vanno poste delle fragole zuccherate (come se doveste preparare la macedonia). La cottura si effettua in forno preriscaldato a 180°C per circa un quarto d’ora.

Curiosità e consigli

  • Potete utilizzare la pasta frolla pronta, da acquistare al supermercato, altrimenti trovate qui la ricetta della pasta frolla fatta in casa.
  • Prima di mettervi in cucina, dovete munirvi di formine adatte a preparare i tortini.
  • In alternativa alla pasta sfoglia, potete preparare del pan biscotto, mescolando 300 grammi di biscotti sbriciolati con 200 grammi di burro sciolto in un pentolino. Il composto si fa aderire alle formine e queste vengono poste in frigo per almeno mezz’ora prima dell’utilizzo.
  • Le fragole non anneriscono, per cui non avete bisogno né di zucchero in superficie né di gelatina.