diredonna network
logo
Ricetta: Baklava

Muffin alle mele

Torta di grano saraceno

Funghi gratinati

Plumcake al limone

Patate viola al forno

Rotolo di frittata

Pasta ncasciata

Pane di segale

Salsa tartara

Kimchi

Baklava

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Per la base
Per lo sciroppo
  • Zucchero
    300 g
  • Arance succo
    100 ml
  • Limone buccia e succo
    1
  • Cannella
    1 pizzico

Baklava

La baklava è un dolce tipico della Grecia e della Turchia, molto goloso e semplice da preparare. In realtà si dice che la paternità di questo dolce sia contesa fra Grecia e Turchia, ma rimane comunque il fatto che è un dolce estremamente goloso che va addirittura al di là delle aspettative. Noi oggi vogliamo proporvi la versione greca.

La baklava è un dolce molto particolare, corposo e zuccheroso. Nonostante possa sembrare molto complicato, in realtà è molto semplice da preparare. Oltre ad essere zuccheroso, è anche un dolce molto ricco di grassi sia vegetali che animali. È un dolce molto adatto sia per l’estate che per l’inverno, e infatti se vi trovate a fare un viaggio in Grecia state pur sicuri che lo troverete sempre.

Si mantiene perfettamente in frigorifero, qualunque sia la stagione. Curiosi di scoprire come si prepara? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

La baklava è un dolce che viene preparato per fare merenda.

Preparazione

  1. 1.

    Preriscaldate il forno a 180° e lasciatelo scaldare, quindi imburrate una teglia sia alla base che sui bordi. Sciogliete il burro a fiamma molto bassa e nel frattempo tritate le noci e le mandorle. Ponetele in una ciotola e mescolatele con zucchero e cannella.

  2. 2.

    Tagliate la pasta fillo in modo che sia della stessa grandezza della teglia e spennellate il primo foglio con del burro fuso. Continuate in questo modo con sette fogli di pasta fillo che andranno sovrapposti uno sull’altro. Dividete il composto secco e disponetene un terzo sulla pasta ricoprendolo con due fogli di pasta fillo sempre spennellati con del burro.

  3. 3.

    Continuate in questo modo fino a che non avrete terminato il composto. Terminate l’ultimo strato con tre fogli di pasta. Infornate in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. Nel frattempo preparate lo sciroppo, quindi scaldate a fuoco basso tutti gli ingredienti e continuate a cuocere fino a quando lo sciroppo non assumerà un colore ambrato.

  4. 4.

    Lasciate raffreddare lo sciroppo dopo aver eliminato la scorza di limone. Sfornate la baklava e adagiatela su un piatto da portata. Cospargetela di sciroppo e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente. Servite la baklava accompagnandola con panna montata o gelato alla vaniglia.

Varianti

Baklava turca

La baklava turca si prepara facendo fondere il burro a fiamma dolce e lasciandolo raffreddare. Nel frattempo si tritano i pistacchi e le mandorle e si mescolano con lo zucchero e la cannella. Spennellate le sfoglie di pasta fillo con il burro e disponetele su una pirofila imburrata.

Realizzate uno strato con il composto di frutta secca e coprite con altri fogli di pasta. Proseguite in questo modo fino ad esaurimento del composto e ricordate di terminare con tre fogli di pasta spennellati di burro.

Infornate in forno preriscaldato a 160° per circa 30 minuti, successivamente alzate la temperatura a 200° e cuocete per altri 15 minuti. Nel frattempo preparate lo sciroppo, lasciatelo freddare e cospargetelo sul dolce una volta sfornato.

Baklava al cioccolato

La baklava al cioccolato si prepara tritando le noci grossolanamente e spezzettando il cioccolato. Si pongono in una ciotola e si mescolano allo zucchero, alla scorza di limone e alla cannella. Si mescola il tutto molto bene e nel frattempo si preriscalda il forno a 160°.

Si fa sciogliere il burro a fiamma dolce e si imburra bene una placca da forno con altro burro a parte. Su di essa si adagiano 4 sfoglie di pasta fillo e ognuna viene spennellata con il burro fuso. Distribuite sulla superficie metà del composto livellando molto bene il tutto con l’aiuto di un cucchiaio.

Si adagiano altri quattro fogli di pasta fillo e si procede allo stesso modo fino a esaurimento degli ingredienti. Si deve ricordare di terminare sempre con 3-4 fogli di pasta fillo spennellati di burro. Il dolce viene cotto in forno a 160° per 40 minuti e nel frattempo si prepara lo sciroppo e lo si lascia freddare. Una volta sfornata, si cosparge la baklava con lo sciroppo preparato e si serve in tavola.

Baklava al pistacchio

La baklava al pistacchio si prepara dividendo accuratamente i fogli di pasta fillo e ritagliandoli della stessa dimensione dello stampo che si vuole utilizzare. Ricordate di coprirli con un panno umido per evitare che gli stessi asciughino troppo.

Tritate le noci, le mandorle e i pistacchi in maniera grossolana e, a parte, montate gli albumi a neve ben ferma ed incorporatevi il miele, la frutta secca tritata, la cannella e un goccio di acqua per amalgamare. Spennellate lo stampo con del burro e ricopritelo con degli stati alternati di pasta e frutta secca.

Fra un strato e l’altro ricordate di spennellare sempre la pasta con del burro fuso. Terminate con un foglio di pasta imburrato a infornate il dolce in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti. Preparate lo sciroppo e lasciatelo freddare, quindi sfornate il dolce e versatevi lo sciroppo in superficie. Servite la baklava al pistacchio in tavola.

Baklava con pasta sfoglia

La baklava con pasta sfoglia è un’alternativa valida a quella preparata con pasta fillo. Si inizia preparando uno sciroppo di zucchero sul fuoco a cui viene aggiunto miele e succo di limone. Lo si fa freddare e nel frattempo si procede con la preparazione del dolce.

Si divide la pasta sfoglia in 12 parti e si tira ognuna col mattarello in modo da ottenere 12 sfoglie sottilissime. Si imburra una pirofila e si ricopre con 3 fogli di pasta spennellati di burro fuso. Si realizza uno stato di frutta secca tritata grossolanamente e si prosegue in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti.

Si ricorda di terminare con degli strati di pasta sfoglia spennellati di burro. Si inforna il dolce in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti o comunque per il tempo necessario a che la pasta risulti ben dorata. La baklava si sforna e ci si versa sopra lo sciroppo freddo, dopodiché si serve in tavola.

Curiosità e consigli

  • La baklava può essere preparata con la pasta fillo già pronta. 
  • La baklava turca prevede l'utilizzo dei pistacchi al posto delle noci e può essere inserito anche il cioccolato. Inoltre i fogli vengono spennellati con l'olio invece che col burro.
  • La baklava di conserva per al massimo 7 giorni fuori dal frigorifero coperta con carta d'alluminio.