diredonna network
logo
Ricetta: Canestrelli

Canestrelli

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 100 canestrelli

Stagioni

Ingredienti

Canestrelli

I canestrelli sono dei golosissimi e friabili biscotti che una volta pronti vengono spolverizzati di zucchero a velo. Vengono serviti per lo più all’ora del tè, ma sono buonissimi in qualsiasi momento della giornata. Sono tipici della Liguria e del Piemonte, ma sono molto diffusi in tutta Italia in numerosissime versioni. La ricetta che vi proponiamo oggi è quella dei canestrelli liguri che hanno la forma tipica di un fiore bucato al centro.

Ogni versione viene preparata con ingredienti molto semplici fra i quali burro, zucchero a velo, farina e uova. La loro particolarità è quella di essere preparati con i tuorli sodi delle uova, ed è proprio questo a dare maggiore friabilità all’impasto. Sono ottimi da gustare a colazione e merenda, ma una volta che li proverete non potrete farne a meno in qualsiasi momento della giornata.

Seguiteci e scoprite la ricetta completa!

Quando preparare questa ricetta?

I canestrelli si preparano in occasione di una gustosa merenda o per l’ora del tè.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa cuocete le uova facendole diventare sode. Vi occorreranno 8 minuti, quindi sbucciatele e prelevate i tuorli che andranno sbriciolati nell’impasto. Nella planetaria inserite la farina, la fecola e lo zucchero a velo. Unite la buccia del limone grattugiata e i semi di una bacca di vaniglia, quindi aggiungete pure il burro freddo a pezzi e azionate la planetaria inserendo la foglia per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

  2. 2.

    Schiacciate i tuorli e passateli attraverso un colino in modo da renderli più cremosi e omogenei, quindi uniteli all’impasto e continuate a mescolare bene il tutto. Trasferite l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e compattatelo a mano in modo da formare un panetto liscio e compatto.

  3. 3.

    Avvolgetelo con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 1 ora. Trascorso il tempo necessario, stendete l’impasto ad 1 centimetro di spessore e con uno stampino a forma di fiore bucato al centro ricavate i vostri canestrelli.

  4. 4.

    Disponete i canestrelli su una placca ricoperta di carta da forno ben distanziati fra loro e cuoceteli in forno preriscaldato a 170° per 18 minuti. Tenete presente che non dovranno assolutamente scurirsi dopo cotti, quindi trascorso il loro tempo sfornateli e lasciateli freddare. Quando saranno ben freddi, spolverizzateli di zucchero a velo e serviteli con una buona tazza di tè.

Varianti

Canestrelli Bimby

I canestrelli si preparano anche col Bimby. Inserite lo zucchero nel boccale e polverizzatelo a velocità turbo per 10 secondi. Lasciatelo nel boccale togliendone solo una parte, quindi unite la scorza del limone e azionate il robot a velocità turbo per 10 secondi.

Aggiungete i tuorli sodi e azionate il Bimby a velocità 4 per 10 secondi. A questo punto unite la fecola, la farina, il burro a pezzi, il sale e lo zucchero. Impastate il tutto a velocità spiga per 3 minuti, quindi formate un panetto e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 1 ora.

Spianate l’impasto con il mattarello e ricavate i canestrelli con l’apposito stampino. Disponeteli su una placca ricoperta di carta da forno a cuoceteli in forno preriscaldato  a 170° per circa 18 minuti. Sfornateli lasciateli freddare, spolverizzateli di zucchero a velo e serviteli.

Canestrelli piemontesi

I canestrelli piemontesi si preparano versando lo zucchero e le uova in una ciotola e mescolando molto bene il tutto. Si aggiungono la farina di nocciole e il burro ben ammorbidito insieme alla buccia di limone, quindi si forma un panetto liscio e omogeneo e si avvolge nella pellicola.

Si lascia riposare in frigorifero per almeno 1 ora. Trascorso questo tempo si formano i canestrelli e si lasciano cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa 18 minuti. Si sfornano, si fanno raffreddare e si servono in tavola spolverizzandoli con dello zucchero a velo.

Curiosità e consigli

  • I canestrelli si conservano fino a due settimane ben chiusi in un contenitore ermetico.
  • L'impasto dei canestrelli è ideale per molti altri tipi di pasticcini, per esempio i gusci di pasta ripieni con crema e frutta. 
  • Si sconsiglia la congelazione.