diredonna network
logo
Ricetta: Frittata di spaghetti

Biscotti al latte

Nutellotti

Nutella bianca

Pane di segale

Spaghetti di riso

Patatas bravas

Totani in umido

Crocchette di pollo

Pizzette di melanzane

Pita gyros

Frittata di spaghetti

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Frittata di spaghetti

La frittata di spaghetti è una ricetta semplice e veloce nata per riciclare gli avanzi di cibo e creare così un piatto unico.

La ricetta nasce dalla necessità di riciclare la pasta avanzata, anche se il risultato è ottimo anche con la pasta appena cotta. Veniva mangiata dal popolo direttamente con le mani vicino ai rispettivi banchetti che la cuocevano in enormi pentoloni e la servivano con formaggio grattugiato e pepe.

Proprio per questo si può dire che la frittata di spaghetti è un vero e proprio street food. Per la serie “in cucina non si butta via niente”, aggiungendo uova, formaggi e pepe creerete un piatto gustoso e buonissimo. La ricetta che vi indicherò viene insaporita con un buonissimo caciocavallo e del salame napoletano, ma potrete utilizzare gli ingredienti che più preferite.

Preparazione

  1. 1.

    In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale, il parmigiano, il burro, il pepe e il salame tagliato a cubetti. 

  2. 2.

    Nel frattempo cuocere la pasta al dente, scolarla e porla nella ciotola con le uova. Mescolate bene il composto. Se decidete di non cuocerla subito o se utilizzate la pasta avanzata, aggiungete al composto circa 50 millilitri di latte.

  3. 3.

    Coprite la ciotola con la pellicola alimentare e conservate in frigo fino al momento della cottura. Se volete mangiarla subito procedete alla normale cottura della frittata.

  4. 4.

    In una padella antiaderente riscaldate un filo d’olio extravergine d’oliva e quando sarà ben caldo versate metà composto di pasta. Mettete il caciocavallo affettato sottilmente e ricoprite con la restante pasta. Fate cuocere il tutto a fuoco lento.

  5. 5.

    Quando si forma una leggera crosticina sul lato inferiore giratela con l’aiuto di un coperchio o piatto e completate la cottura. Servitela calda, tiepida o fredda. È sempre buona.

Curiosità e consigli

  • In Campania questa pietanza viene preparata per le gite fuori porta, per i pic nic ed i più audaci la portano anche al mare.
  • La frittata di pasta è un vero comfort food, un piatto “coccola”. 
  • Chi pensa che questo cibo è poco Fashion  si sbaglia di grosso, perché basta tagliarla a piccoli cubetti  e servirla su di un bel tagliere con tante forchettine in legno e diventa subito un piatto bello da vedere.
  • È ottima da servire anche per un buffet, inoltre i bambini  ne vanno ghiotti.
  • Va bene anche la pasta condita con sugo di pomodoro.