diredonna network
logo
Ricetta: Gulash

Kimchi

Bisque di gamberi

Marmellata di pomodori verdi

Salmone al cartoccio

Salsa tartara

Muffin alle mele

Pettole

Torta di grano saraceno

Salsa olandese

Funghi gratinati

Gulash

Dettagli ricetta

Preparazione

35 minuti

Difficoltà

Cottura

3 ore e 20 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Gulash

Il gulash è uno dei piatti più conosciuti al mondo, tipico dell’Ungheria. È una preparazione abbastanza laboriosa e proprio per questo molto saporita e particolare. Ciò che lo rende unico è sicuramente l’accostamento di vari ingredienti, fra i quali carne di vitello, cipolla, pomodoro e paprika, una spezia che nei piatti ungheresi non manca mai.

La ricetta ha origini povere e persino il suo nome deriva dai mandriani che erano soliti prepararla. Ovviamente col passare del tempo questo piatto, considerato da sempre dei poveri, arrivò ad essere conosciuto anche dalle famiglie borghesi.

Quando preparare questa ricetta?

Il gulash è un piatto da preparare come alternativa al classico spezzatino di manzo.

Preparazione

  1. 1.

    Iniziate la preparazione del gulash tagliando le cipolle grossolanamente. In un tegame ben capiente fate sciogliere lo strutto e unite le cipolle per farle appassire a fuoco basso. Vi occorreranno circa 15-20 minuti. A questo punto unite l’aglio e il cumino.

  2. 2.

    Nel frattempo tagliate la carne a cubetti e versatela nel tegame con le cipolle, quindi fatela rosolare per qualche minuto. Mescolate di continuo in modo da non far bruciare la cipolla, quindi unite la paprika e regolate di sale. Mescolate molto bene e lasciate cuocere a fuoco molto basso per circa 1 ora e mezza coprendo il tegame con un coperchio.

  3. 3.

    Se in questo tempo la carne dovesse asciugarsi troppo, unite un mestolo di brodo. Ora pulite il peperone e tagliatelo a cubetti, quindi sbucciate le patate e riducetele in tocchi delle stesse dimensioni della carne. Fate la stessa cosa per il pomodoro, quindi privatelo dei semi e riducetelo in cubetti.

  4. 4.

    Unite le verdure tagliate a cubetti alla carne, tranne le patate. Unite anche il brodo e mescolate molto bene, quindi lasciate cuocere per un’altra ora a fuoco basso coprendo con il coperchio. In ultimo unite le patate e lasciate cuocere per altri 30 minuti mescolando di tanto in tanto.

  5. 5.

    Al termine della cottura il risultato sarà uno spezzatino ben denso e consistente. Servite il gulash ben caldo.

Varianti

Gulash tedesco

Il gulash tedesco si prepara facendo sciogliere il burro in una pentola e unendo un trito di cipolla facendola rosolare per circa 3 minuti. Mescolate molto bene e unite una spolverata di paprika dolce. Fate insaporire il tutto facendo attenzione a non far bruciare il tutto.

Versate il concentrato di pomodoro e uno schizzo d’aceto, quindi regolate di sale e unite l’aglio, il cumino e la maggiorana. Coprite il tegame con un coperchio e fate cuocere il tutto per circa 20 minuti. Nel frattempo sbucciate le patate, tagliatele a tocchi e versatele in pentola insieme a dell’acqua fino a coprire gli ingredienti.

Infornate a 150° per circa 2 ore e servite ben caldo.

Gulash trentino

Il gulash trentino si prepara facendo imbiondire il burro in un tegame e unendo lo speck tagliato a cubetti e una cipolla finemente tritata. A questo punto si unisce mezzo cucchiaio di paprika dolce e mezzo cucchiaio di paprika piccante.

Si fa insaporire il tutto per qualche minuto, quindi si unisce la carne di manzo tagliata a tocchi e la si fa rosolare su entrambi i lati per circa 10 minuti. Trascorso questo tempo, si spolvera un cucchiaio di farina e si bagna con un mestolo di salsa di pomodoro e con mezzo litro di brodo.

Si regola di sale, si copre e si fa cuocere lentamente unendo le patate tagliate a tocchi a circa 3/4 del tempo di cottura. Si unisce anche l’alloro e il cumino e un altro po’ di paprika sia dolce che piccante. Si fa cuocere a fuoco lento per circa 2 ore, dopodiché si serve in tavola ben caldo.

Gulash triestino

Il gulash triestino è una valida alternativa italianizzata al classico gulash ungherese. Fate appassire una cipolla tritata finemente in olio a fiamma molto bassa. Quando la cipolla è ben appassita, unite la carne con tutti gli odori e lasciatela insaporire a fuoco basso.

Quando la carne è ben rosolata, ponete tutto in una pentola più capiente e unite la paprika sciolta in un mestolo di acqua calda e la salsa di pomodoro, anch’essa diluita in acqua calda. Regolate di sale e proseguite la cottura a fiamma molto bassa per circa 1 ora.

Trascorso il tempo di cottura, servite il gulash triestino ben caldo con la sua salsa.

Curiosità e consigli

  • Il gulash è un piatto gustato in tutto il mondo e proprio per questo imitatissimo. Assume nomi diversi in varie parti del mondo. 
  • La carne migliore per preparare il gulash è sicuramente quella di vitello. Utilizzate tagli come polpa, spalla, coscia o collo. 
  • Dal momento che il gulash va servito ben caldo, si consiglia di utilizzare dei piatti in terracotta o in acciaio in modo che il calore si mantenga per tutta la durata del pasto.