diredonna network
logo
Ricetta: Harissa

Carne alla Genovese

Cipolline in agrodolce

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Filetto alla Rossini

Speculoos

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Zucchine alla poverella

Cotton cake

Harissa

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Ingredienti

Harissa

Conoscete l’harissa? Si tratta di una salsa piccantissima a base di peperoncino ed è tipica del Nord Africa, esattamente della Tunisia. Si prepara tranquillamente in casa, anche perché non è una ricetta difficoltosa da realizzare.

Sapete da dove proviene il suo nome? In arabo significa letteralmente “pestato”, proprio ad indicare una salsa preparata come un pesto. Si utilizza spesso per condire vari piatti. Seguiteci per scoprire come prepararla!

Quando preparare questa ricetta?

L’harissa si prepara e si serve come contorno a piatti a base di carne.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa togliete i piccioli ai peperoncini, lavateli bene sotto l’acqua corrente, asciugateli e incideteli nel senso della lunghezza. Procedete a eliminare tutti i semi interni e lasciateli in ammollo in poca acqua per 1 ora.

  2. 2.

    Trascorso questo tempo, scolateli e pestateli insieme agli altri ingredienti. Se volete velocizzare la preparazione potrete utilizzare un mixer e unite tanto olio quanto ne serve per ottenere una crema abbastanza densa.

  3. 3.

    Versate la crema ottenuta in un vasetto di vetro e coprite la superficie con l’olio che fungerà da conservante per la salsa. Servite l’harissa in abbinamento a vari tipi di portate!

Varianti

Harissa Bimby

L’harissa si prepara anche con il Bimby: vediamo insieme come fare. Dopo aver pulito i peperoncini e averli messi in ammollo e tamponati, metteteli da parte. In un boccale versate gli spicchi d’aglio insieme a mezzo cucchiaino di cumino, un pizzico di menta e un po’ di coriandolo.

Tritate per 5 secondi a velocità 7 e portatelo sul fondo con una spatola. Unite i peperoncini insieme al sale e all’olio extravergine d’oliva. Frullate per un minuto a velocità 5, quindi mettete la salsa in un colino e fatela scolare molto bene.

La salsa che otterrete dovrà essere densa e molto simile ad un patè. Ponetela in una ciotola o in un vasetto di vetro e copritela con dell’olio extravergine d’oliva in modo che possa conservarsi al meglio. Servitela in tavola con i vostri piatti preferiti.

Pollo con l'harissa

Il pollo con l’harissa si prepara iniziando dalla marinata. In una pentola versate acqua, aglio sbucciato, coriandolo, zucchero e sale. Mescolate per bene e portate il tutto a bollore, quindi fate raffreddare la marinata e versatela in una ciotola.

Nel frattempo preparate il pollo pulendolo dal grasso in eccesso, eliminate le punte delle ali e fiammeggiatelo in modo da eliminare l’eventuale peluria. Non appena la marinata sarà fredda, tuffatevi dentro il pollo e lasciatelo a marinare per circa 24 ore.

Trascorso questo tempo, lasciatelo scolare e asciugatelo per bene. Spennellate la superficie del pollo con l’harissa e trasferitelo su una griglia posta in una teglia. Infornatelo a 200°C per 10 minuti, quindi abbassate la temperatura a 170°C e proseguite la cottura per altri 50 minuti. Servite il pollo con l’harissa ben caldo in tavola.

Curiosità e consigli

  • Ogni volta che userete l’harissa del vasetto, rabboccate il livello di olio in modo che la salsa si conservi sempre al meglio.
  • L’harissa si trova anche nei grandi supermercati, ma prepararla con le proprie mani sarà ancora più soddisfacente.