diredonna network
logo
Ricetta: Maltagliati

Cipolline in agrodolce

Filetto alla Rossini

Zucchine alla poverella

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Speculoos

Carne alla Genovese

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Cotton cake

Maltagliati

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

5 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Maltagliati

Vi è venuta voglia di una ricetta di pasta fresca? Oggi vi insegniamo a preparare i maltagliati, un tipo di pasta semplice da preparare e molto veloce che è perfetta con un condimento semplice, come può essere pomodoro fresco e basilico. La ricetta è davvero molto semplice, in quanto si tratta di una semplice pasta all’uovo di forme diverse.

In genere si tende a dare una forma romboidale che viene abbinata a vari tipi di zuppe e minestre. Pronti a scoprire la nostra ricetta? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

I maltagliati sono un formato di pasta da preparare per un pranzo semplice e molto gustoso.

Preparazione

  1. 1.

    Versate la farina su una spianatoia e fate la fontana, quindi unite le uova e il sale e impastate bene il tutto fino ad ottenere un panetto che lascerete riposare per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo stendete la pasta in sfoglie sottili e ponetele su un piano infarinato.

  2. 2.

    Ricavate i maltagliati e metteteli da parte, quindi passate alla preparazione del sugo di pomodoro semplice. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolateli quando saranno cotti, quini conditeli con il sugo di pomodoro e servite in tavola i maltagliati.

Varianti

Maltagliati con fagioli

I maltagliati con fagioli si preparano come da ricetta tradizionale indicata nell’articolo e cuocendo i fagioli come di consueto. In una pentola versate l’olio extravergine d’oliva e fate soffriggere all’interno aglio, carota, sedano e cipolla tritati.

Quando il tutto sarà ben rosolato unite i fagioli e fateli insaporire unendo qualche goccio di acqua. Lasciateli cuocere per circa 30 minuti, quindi unite i maltagliati e mescolate bene per farli insaporire. Trascorso il tempo di cottura, spegnete il fuoco e servite i maltagliati con fagioli ben caldi.

Maltagliati senza uova

I maltagliati senza uova si preparano disponendo la farina a fontana su una spianatoia di legno e unendo dell’acqua tiepida e del sale al centro. Impastate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo ed elastico.

Lasciatelo riposare per circa 30 minuti, quindi stendetelo e ricavate i maltagliati. Fate asciugare la pasta, quindi cuocetela in acqua bollente salata e conditela a piacimento.

Maltagliati in brodo

I maltagliati in brodo di preparano partendo dalla preparazione di quest’ultimo, quindi in una pentola di inseriscono le verdure ben pulite. Fatelo cuocere fino a quando bollirà e nel frattempo preparate i maltagliati.

Una volta preparati i maltagliati, cuoceteli nel brodo per circa 4-5 minuti, quindi spegnete il fuoco e servite i maltagliati in brodo ben caldi con una spolverata di parmigiano.

Maltagliati di farro

I maltagliati di farro si preparano esattamente come da ricetta tradizionale, ma sostituendo la farina 00 con la farina di farro. Anche questi possono essere realizzati con le uova o senza e possono essere conditi a piacere.

Nel caso della preparazione con le uova tenete presente che ogni 200 grammi di farina vanno inserite due uova e un pizzico di sale. Per la variante senza uova, invece, basterà aggiungere dell’acqua tiepida all’impasto.

I maltagliati di farro si cuociono in abbondante acqua salata per un paio di minuti.

Curiosità e consigli

  • I maltagliati si possono congelare da crudi separatamente in modo da raccoglierli in un secondo tempo in un sacchetto. 
  • Si prestano a essere conditi con sughi molto semplici, come per esempio un sugo di pomodoro.