diredonna network
logo
Ricetta: Pasta con asparagi

Torta Arlecchino

Timballo di pasta

Frittata di spinaci

Crostata di pesche

Crostata senza burro

Cotoletta alla palermitana

Pizza parigina

Arrosticini

Patate alla lionese

Harissa

Pasta con asparagi

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Pasta con asparagi

La pasta con asparagi, così come il risotto con asparagi, è un primo piatto molto goloso e dal gusto delicato che viene consumato prettamente nella stagione primaverile. Per questo tipo di condimento si sceglie solitamente una pasta rigata, in questo caso le penne, in quanto sono capaci di trattenere maggiormente il condimento.

È sicuramente una ricetta da preparare nella stagione primaverile perché così riuscirete a trovare gli asparagi freschi che, ovviamente, hanno un gusto più intenso. Ma la ricetta può essere tranquillamente realizzata anche con gli asparagi surgerlati.

In questo caso gli asparagi vengono fatti saltare in padella per preservarne il sapore. Si rivela essere un piatto molto adatto da servire quando si hanno amici a cena.

 

 

Quando preparare questa ricetta?

La pasta con asparagi è molto adatta da preparare nel periodo primaverile, quando in commercio si riescono a trovare degli asparagi freschi.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa pulire gli asparagi come di consueto, quindi lavateli con abbondante acqua corrente e asciugateli con un panno. Privateli della parte dura e successivamente raschiate la parte verde. Tagliate gli asparagi in rondelle, ma ricordate di mantenere le punte intere.

  2. 2.

    A questo punto tritate finemente uno scalogno e successivamente procedete versando un filo d’olio extravergine d’oliva in padella e fatevi soffriggere il trito di scalogno.

  3. 3.

    Dopo circa 5 minuti unite gli asparagi insieme alle punte e fate cuocere il tutto a fuoco medio per circa 15 minuti. Regolate di sale e pepe. Fateli ben appassire aggiungendo dell’acqua se necessario. Nel frattempo n un’altra pentola portate l’acqua a bollore, dopodichè cuocervi la pasta.

  4. 4.

    Circa 5 minuti prima del termine della cottura trasferite la pasta nella padella con gli asparagi e mescolate molto bene. Prima di spegnere il fuoco unire del parmigiano grattugiato e continuate a mescolare. Servite la pasta con asparagi.

Varianti

Pasta con gamberoni

La pasta con gamberoni è un primo piatto molto goloso semplicissimo da preparare che vi farà fare una bellissima figura. Ai gamberi vengono abbinati gli asparagi, che sono un classico della cucina italiana. Otterrete un piatto di sicuro molto gustoso, che potrà essere arricchito con della panna per essere reso più cremoso.

 

Pasta con i carciofi

La pasta con i carciofi è un primo piatto molto semplice da preparare e in più poco calorico. Ovviamente anche in questo caso gli ingredienti essendo pochi, devono essere di qualità. Si presta perfettamente ad essere abbinata sia alla carne che al pesce.

 

Pasta con le fave

La asta con le fave è sicuramente un tipico piatto primaverile, la stagione delle fave fresche. Questo piatto richiama tantissimo i sapori rustici in quanto in tale ricetta viene aggiunto del guanciale che servi semplicemente a insaporire ulteriormente il piatto finito. la pasta più indicata da utilizzare in abbinamento con le fave sono sicuramente i ditali o comunque qualsiasi altro tipo di pasta corta. È un primo parecchio versatile in quanto può essere servito sia in versione asciutta che brodosa.

 

Pasta con rucola

La pasta con rucola è un primo piatto estivo e goloso che si prepara davvero in men che non si dica. Amata da tante persone, di questo piatto ne esistono tante versioni, starà solo al vostro gusto personale e alla vostra fantasia ottenere il primo piatto che più desiderate. Se non vi piace la pasta lunga, optate per la pasta corta.

Pasta con spinaci

La pasta con spinaci è un primo goloso e leggero che viene spesso preparato quando non si proprio voglia di cucinare. Anche questa variante andrebbe preparata con degli spinaci freschi, ma quelli surgelati andranno bene comunque. Anche questo piatto è davvero versatile in quanto si presta a numerosissime varianti.

 

Curiosità e consigli

  • La pasta con asparagi si consuma appena cotta. 
  • Se vi avanza un pò di pasta potrete conservarla in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico per 2 giorni. Dopodiché se non vorrete riscaldarla e consumarla così, potrete farci una buonissima frittata.
  • Si sconsiglia la congelazione. 
  • Se volete ottenere un piatto diverso dal solito, frullate gli asparagi con del parmigiano e un goccino di acqua per ottenere una crema e conditevi la pasta.