Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Babka

La babka è un dessert tipico di alcuni Paesi europei, e in essi è presente in due varianti, una che proviene dalla tradizione delle feste cristiane, l’altra che proviene dalla tradizione delle feste ebraiche.

Dalla Polonia all’Ucraina, passando per la Bulgaria e l’Albania, la babka viene infatti preparata in occasione di Natale e di Pasqua. La babka cristiana è una torta o una ciambella che presenta un condimento tipo topping, come una glassa bianca o al cioccolato, ma nessun ripieno. È invece la babka ebraica (tipica della Pasqua ebraica che commemora la fuga degli ebrei dall’Egitto verso la Terra Promessa), che interessa a noi e che trattiamo in questa ricetta.

La babka ebraica si presenta come una treccia dalla consistenza morbida e dall’aspetto dorato. In quest’intreccio è visibile, oltre all’impasto, un po’ del ripieno, che di solito è a base di cioccolato, ma può contenere ingredienti altri e molto differenti, come mandorle o pan di Spagna.

In pratica, l’impasto assomiglia esteriormente a un plumcake, ma come sapore e come composizione è molto più vicino alla brioche. Il ripieno al cioccolato ricorda fortemente la preparazione e le fasi della ganache.

Naturalmente la babka è un dolce a sé e per chi non abbraccia determinate tradizioni popolari e religiose può essere preparata in qualsiasi momento dell’anno, e consumata sia a fine pasto che a colazione o a merenda. A fine pasto può essere accompagnata da un bicchierino di rum o da un vino dolce tipo passito.

Quando preparare questa ricetta?

La babka è un dessert che può essere consumato in qualunque momento della giornata, in particolare a colazione, come merenda o per uno spuntino dolcissimo.

Preparazione

  1. Mescolare insieme zucchero, uova, 80 grammi di burro fuso, lievito con un po’ di latte e la farina setacciata da aggiungere a poco a poco.

  2. Sciogliere a bagnomaria la cioccolata fondente e aggiungere, rimestando, il burro rimanente.

  3. Quando il burro si è sciolto, aggiungere cacao amaro e zucchero a velo e amalgamare.

  4. Stendere l’impasto su un foglio di carta forno. Farcire con uno strato di ripieno. Arrotolare e intrecciare per ottenere il tipico aspetto della babka.

  5. In una teglia per plumcake già imburrata, cuocete a forno statico preriscaldato a 180° per mezz’ora circa o quando la superficie vi appare dorata.

Varianti

Babka alle mele

In questa variante, anziché il ripieno al cioccolato, mescolate in un pentolino insieme al burro delle mele tagliate a cubetti, mandorle tritate, zucchero e un po’ di succo di limone.

Babka Bimby

In questa variante, fasi e ingredienti restano invariati, ma preparazione e cottura avvengono con gli accessori Bimby.

Curiosità e consigli

  • La babka è una ricetta di origine ebraica.
  • Potete arricchire il ripieno con l’aggiunta di gocce di cioccolato bianco o al latte.
  • Se volete che la babka resti morbida per molti giorni, aggiungete nell’impasto una patata lessa schiacciata con la forchetta e amalgamate.