Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 20 minuti

Difficoltà

Cottura

45 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Cassata al forno

La cassata al forno è una variante della più nota cassata siciliana. Come la sua “progenitrice”, affonda le proprie radici probabilmente nella cultura araba, tanto che c’è chi ritiene che la stessa etimologia del termine sia di origine araba. L’ipotesi più accreditata è però che cassata venga da caseus, ossia dal nome latino del formaggio, per via della presenza della ricotta nel ripieno di questa particolare torta.

La ricotta va di preferenza scelta di pecora, ma in alternativa, potete scegliere la ricotta vaccina, o anche un tipo diverso di ricotta. Nel ripieno abbiamo indicato inoltre l’arancia candita, ma potete utilizzare in alternativa o in aggiunta canditi di altro tipo, come il limone per esempio, o altri agrumi. Imprescindibile è invece il cioccolato fondente in scaglie o a pezzettoni, così come lo sono le mandorle tritate.

Si tratta di un dessert assai versatile. La cassata al forno può essere consumata quando lo si desidera, anche se dovete ricordare che non solo è molto calorica, ma soprattutto per via della presenza della ricotta non è adatto agli intolleranti al lattosio. Tuttavia questo dolce, per chi può, si può consumare sì a fine pasto, ma anche a merenda e – perché no? – a colazione, qualora facciate un primo pasto della giornata abbastanza sostanzioso.

Quando preparare questa ricetta?

La cassata al forno è un dessert da consumare a fine pasto, oppure anche una simpatica merenda di metà mattina o di metà pomeriggio.

Preparazione

  1. Scolare la ricotta e amalgamarla con lo zucchero, le gocce di cioccolato, le mandorle e le bucce d’arancia candita.

  2. In una teglia ben imburrata oppure rivestita con carta forno, adagiate un ampio cerchio di pasta frolla e riempitelo con l’amalgama a base di ricotta. Utilizzate la pasta frolla per chiudere la torta.

  3. Spennellare con l’albume la superficie superiore e infornare per tre quarti d’ora a forno preriscaldato a 180°C.

Varianti

Cassata siciliana

Il ripieno è lo stesso della cassata al forno. Vi occorre però preparare anche del pan di Spagna che regga il ripieno, che va poi decorato con glassa di zucchero e pasta di mandorle sulla superficie esterna.

Cassata al forno Bimby

In questa variante, sia la pasta frolla che il ripieno si possono ottenere utilizzando gli accessori del Bimby. Passaggi e ingredienti restano invariati.

Curiosità e consigli

  • Potete spolverizzare, se vi piace, la superficie superiore della torta con lo zucchero a velo.
  • Nel ripieno, se vi piace, potete aggiungere un po’ di essenza di vaniglia.