Dettagli ricetta

Preparazione

4 ore e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Coccoli toscani

I coccoli toscani rappresentano un delizioso e goloso antipasto. Si tratta naturalmente di una ricetta tradizionale della Toscana, che consiste in un impasto, molto simile a quello della pizza, che viene fatto lievitare e fritto. È molto importante che con pietanze come questa ricorriate sempre al lievito di birra e mai al lievito istantaneo: le graziose palline che dovrebbero venir fuori, rischierebbero di appiattirsi e, si sa, anche l’occhio vuole la sua parte.

Dicevamo: preparare i coccoli toscani è davvero molto semplice, perché si crea un impasto con farina, acqua, olio di oliva, lievito di birra, sale e un po’ di zucchero. Quest’ultimo ingrediente serve ad agevolare la lievitazione, che deve avvenire, ad amalgama ultimata, per alcune ore sotto un telo di lana, con l’impasto coperto da una pellicola alimentare. La lana è un isolante termico, ed è molto utile in questi frangenti.

C’è chi prepara i coccoli toscani friggendoli, c’è invece chi li cuoce al forno. E c’è anche chi decide per un approccio misto. In pratica, dopo una prima lievitazione sotto al panno di lana, si sottopongono i coccoli a una seconda lievitazione in forno, per poi friggere tutto normalmente. La tradizione a volte presenta questi ibridi, anche perché nel tempo in tanti mettono mano su quelle che pensiamo siano ricette codificate e cristallizzate, ma non necessariamente lo sono.

Articolo originale pubblicato il Gennaio 2, 2022

Quando preparare questa ricetta?

I coccoli toscani sono un antipasto che può essere consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito di birra in una ciotola con un po’ di acqua tiepida.

  2. Aggiungete la farina setacciata, il sale, lo zucchero e l’olio. Aggiungete a poco a poco anche un po’ d’acqua: dovete ottenere un impasto di consistenza simile a quello della pizza, morbido ed elastico ma non molle.

  3. Coprite la ciotola con una pellicola da cucina e con una coperta di lana e lasciate lievitare per 3 ore.

  4. Fate scaldare in una padella con le sponde alte abbondante olio di semi e friggete l’impasto aiutandovi con un cucchiaio. Scolate e appoggiate su un foglio di carta assorbente, cospargendo i coccoli di sale.

Varianti

Coccoli toscani al forno

In questa variante, formate le polpette dall’impasto lievitato come nella ricetta principale e adagiatele in una teglia rivestita di carta forno. Cuocete a forno preriscaldato a 180°C per una ventina di minuti.

Curiosità e consigli

  • C’è chi forma delle polpette per far continuare la lievitazione in forno a 120°C per 5 minuti prima della frittura. Se lo fate, abbassate il riposo della lievitazione sotto la coperta di lana a 2 ore.
  • Non usate mai il lievito istantaneo, o il risultato non verrà gonfio nella maniera sperata.