Dettagli ricetta

Preparazione

4 ore e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Fainè alla sassarese

La fainè alla sassarese è una ricetta tradizionale della zona di Sassari. Consiste in una speciale farinata di ceci, arricchita di salsiccia sbriciolata. Si tratta di un antipasto, che può essere consumato però anche a merenda o come aperitivo, caldo o freddo, da portare con sé al lavoro per la pausa pranzo, o durante una gita al mare. In altre parole è una ricetta versatile e molto gustosa, che può piacere a grandi e piccini.

Va da sé che la fainè alla sassarese non può essere consumato da vegetariani e vegani per via della presenza della salsiccia, in compenso è adatta ai celiaci perché preparata con farina di ceci, che è senza glutine all’origine, e agli intolleranti al lattosio per via dell’assenza dei derivati del latte. Ma per il resto comunque resta proibita a chi è allergico o intollerante al singolo ingrediente utilizzato.

Potete accompagnare la fainè alla sassarese con un bicchiere di vino rosso, come il classico Cannonau, oppure un Carignano del Sulcis o un Anghelu Ruju, tre grandi classici della Sardegna. Ma va benissimo anche una birra (in Sardegna c’è un noto marchio che realizza ottimi prodotti), sia industriale sia artigianale. L’importante, in questi casi, è mantenere fede alla tradizione e farlo con gusto.

Quando preparare questa ricetta?

La fainè alla sassarese è un antipasto che può essere consumato a pranzo oppure a cena, ma anche in occasione dell’aperitivo o della merenda.

Preparazione

  1. Amalgamate in una ciotola la farina di ceci con un pizzico di sale e dell’acqua. Fate riposare per almeno 4 ore.

  2. Togliete eventuale schiuma sulla superficie e mescolate un altro po’.

  3. Eliminate il budello dalla salsiccia e sbriciolatela.

  4. In una teglia da forno con un fondo d’olio versate il composto e poi la salsiccia. Aggiustate di pepe.

  5. Cuocete in forno preriscaldato a 250°C per una ventina di minuti o finché la superficie non si scurisce.

Varianti

Farinata di ceci

La farinata di ceci è uno snack tradizionale gustosissimo.

Curiosità e consigli

  • L’impasto deve essere molto fluido e naturalmente omogeneo, quindi potreste arrivare ad aggiungere una quantità d’acqua fino a tre volte la farina di ceci. Tutto dipende dalla quantità di umidità presente nella farina.
  • La teglia che usate deve avere un diametro molto ampio, perché è importante che lo strato della vostra farinata sia sottile.