logo
Ricetta: Gnocchi alla bava

Gnocchi alla bava

Gnocchi alla bava

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

4 persone

Stagioni

Ingredienti

Gnocchi alla bava

Gli gnocchi alla bava sono un primo piatto che fa parte della tradizione della cucina valdostana, sono buonissimi e perfetti per questi ultimi scampoli di inverno. La ricetta degli gnocchi alla bava consiste in degli gnocchetti fatti in casa con la farina di grano saraceno, che vengono poi conditi con una fonduta a base di panna e fontina. Sono buonissimi, extra calorici e pronti a curare ogni pena d’amore a suon di golosità.

La ricetta degli gnocchi alla bava è piuttosto semplice, nella versione tradizionale vengono fatti con gli gnocchi di grano saraceno, ma se avete poco tempo potete sostituirli con i classici gnocchi di patate. Se scegliete questa seconda opzione cercate di prendere gnocchi di buona qualità, fatti con le patate e non con le patate liofilizzate.

Continuate a leggere e scoprite con noi come preparare in casa questi golosissimi gnocchi alla bava.

Quando preparare questa ricetta?

Gli gnocchi alla bava sono un tipico piatto invernale del nord Italia: sono perfetti per la stagione fredda quindi autunno e inverno, ma anche nelle fredde sere di inizio primavera.

Preparazione

  1. 1.

    Prendete una ciotola spaziosa e mettete la farina 00 e la farina di grano saraceno, unite il sale e mescolate con un cucchiaio in modo da ottenere un composto uniforme.

  2. 2.

    Formate una fontana e al centro mettete il tuorlo e un pochino di acqua, iniziate a mescolare la parte centrale con una forchetta e portate verso il centro la farina che c’è nei bordi.

  3. 3.

    Impastare e aggiungete l’acqua che serve per avere un composto compatto e non appiccicoso, ma abbastanza morbido. La dose di acqua dovrebbe essere circa 250 ml, ma aggiungetela poca per volta, perché l’assorbimento dell’acqua cambia in base al tipo di farina.

  4. 4.

    Formate dei rotolini spessi due centimetri e poi tagliateli a pezzettini di due/tre centimetri. Arrotondate i vostri gnocchi e poi schiacciateli sui rebbi di una forchetta oppure sul tagliere rigato per gli gnocchi. Man mano che preparate i vostri gnocchi disponeteli su un canovaccio infarinato.

  5. 5.

    Nel frattempo tagliate la fontina a pezzettini e mettetela in un pentolino con la panna, fate sciogliere a fuoco bassissimo.

  6. 6.

    Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata a cui avrete aggiunto un cucchiaio di olio. Man mano che gli gnocchi vengono a galla, prelevateli con un mestolo forato, sgocciolateli e tuffateli nella fonduta.

  7. 7.

    Mescolate con delicatezza e servite subito.

Varianti

Gnocchi alla bava con il gorgonzola

Gli gnocchi alla bava si possono personalizzare in base ai propri gusti. Se volete potete sostituire la fontina con il gorgonzola, in questo modo avrete un primo piatto dal sapore più intenso e deciso.

Gnocchi alla bava con il Bimby

Il Bimby può aiutarci molto nella preparazione degli gnocchi alla bava. Potete innanzitutto fare l’impasto nel boccale, in questo modo non dovrete neanche sporcarvi le mani. Sempre nel Bimby potete fare la fonduta, anzi verrà ancora meglio perché potete anche regolare la temperatura.

Gnocchi alla parigina

Se vi piacciono gli gnocchi potete provare anche gli gnocchi alla parigina, un primo piatto tradizionale e delizioso che piace molto anche ai bambini. Gli gnocchi vengono conditi con la salsa mornay e poi gratinati in forno con il parmigiano che formerà una irresistibile crosticina croccante.

Curiosità e consigli

  • Se la fontina non vi piace potete sostituirla con un altro formaggio a pasta molle, come ad esempio asiago, brie, pepato fresco o tuma.
  • Questa ricetta la potete preparare in anticipo e poi gratinare in forno con il parmigiano.
  • Al posto della panna fresca potete utilizzare quella da cucina oppure la besciamella.