logo
Ricetta: Pasta fredda estiva

Pasta fredda estiva

Pasta fredda estiva

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

4 persone

Stagioni

Ingredienti

Pasta fredda estiva

La pasta fredda estiva è uno dei piatti tipici della bella stagione, un primo fresco e versatile che si trasforma facilmente in un piatto unico e che si può personalizzare in base ai propri gusti, alle proprie esigenze e a quello che si ha in frigorifero. La pasta fredda è buonissima, si può fare in anticipo e si possono preparare moltissime varianti, dalla versione classica con mozzarella e pomodorini, a quella con il pesto, con i gamberetti, ma anche con il tonno, le verdure e tutto quello che vi piace.

La pasta fredda si può preparare in anticipo e tenere in frigorifero, è facile da trasportare per una schiscetta da pausa pranzo e diventa un pranzo ideale anche al mare con la famiglia o gli amici. Scopriamo insieme come preparare la pasta fredda estiva con i nostri consigli.

Quando preparare questa ricetta?

La pasta fredda estiva è adatta alla bella stagione, ma se vi piace potete prepararla in ogni periodo dell’anno.

Preparazione

  1. 1.

    Lavate le zucchine, spuntatele e poi tagliatele a rondelle o a fettine usando una mandolina o un coltello ben affilato.

  2. 2.

    Scaldate una piastra, mettete un po’ di olio extravergine di oliva, e poi disponete sopra le zucchine senza sovrapporle. Cuocete le zucchine per 5 minuti, poi giratele e proseguite la cottura.

  3. 3.

    Nel frattempo lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente con uno scolapasta, poi passatela sotto l’acqua fredda e sgocciolatela bene. Questa operazione serve a bloccare la cottura e a non far scuocere la pasta.

  4. 4.

    Versate la pasta su un canovaccio e tamponatela in modo da asciugarla bene.

  5. 5.

    Lavate i pomodorini datterini, tagliateli a metà e conditeli con olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. Tagliate la mozzarella a pezzi e fatela sgocciolare in modo da eliminare un po’ di liquidi.

  6. 6.

    Quando la pasta si sarà raffreddata mettetela in un’insalatiera e conditela con il pesto, mescolate bene e poi aggiungete la mozzarella, i pomodorini ben sgocciolati, le olive a pezzettini, le zucchine grigliate e completate con sale, pepe e olio extravergine di oliva. Mescolate bene, coprite e fate riposare in frigorifero per un paio di ore.

Varianti

Pasta fredda estiva vegan

La pasta fredda estiva vegan è una variante leggera e squisita della ricetta tradizionale. In questo caso dovete eliminare gli ingredienti di origine animale, quindi il formaggio. Potete sostituirlo con il tofu oppure con striscioline di tempeh, oppure con uno dei tanti formaggi vegan che si trovano facilmente nei negozi biologici e nei grandi ipermercati.

Pasta fredda al tonno

La pasta fredda al tonno è una delle varianti più gettonate, potete utilizzare il tonno in scatola ben sgocciolato e abbinarlo con olive nere, pomodorini, basilico e magari aggiungere capperi, pinoli e qualche filetto di acciuga.

Insalata di riso

Se non volete la pasta potete optare per l’insalata di riso, un piatto unico e senza tempo, amatissimo dai bambini che potete condire con wurstel, pezzetti di formaggio, verdure sott’olio e l’immancabile maionese. Un piatto old style che fa sempre piacere portare in tavola!

Curiosità e consigli

  • La pasta fredda estiva è un piatto perfetto da servire in una cena a buffet o se avete in programma un pranzo con tante persone: la potete fare in anticipo e il costo complessivo è molto contenuto.
  • Condite la pasta con le verdure di stagione che daranno quel quid in più al vostro piatto.
  • Non esagerate con i condimenti, restate su una quantità di 5-6 al massimo, altrimenti si rischiano di perdere i vari sapori.