logo
Ricetta: Pesto di rucola

Pesto di rucola

pesto di rucola

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

4 persone

Stagioni

Ingredienti

Pesto di rucola

Il pesto di rucola è una salsa buonissima, versatile e sfiziosa che si può utilizzare per condire la pasta, ma anche i crostini e l’insalata di riso, è una valida alternativa al tradizionale pesto genovese e si può fare tutto l’anno dato che la rucola si trova facilmente al supermercato.

La ricetta del pesto di rucola è molto semplice, si può preparare sul momento ed è perfetta anche per un pranzo o una cena improvvisati con amici e parenti. Il sapore amaro della rucola viene stemperato dal formaggio, dall’olio extravergine di oliva e dalla frutta secca.

La ricetta si presta a numerose personalizzazioni: potete scegliere se usare parmigiano, pecorino o entrambi, ma potete anche variare il tipo di frutta secca: ci stanno molto bene le noci, le mandorle e i pinoli. Scopriamo insieme come preparare in casa un ottimo pesto di rucola.

Quando preparare questa ricetta?

Il pesto di rucola si può preparare tutto l’anno. È anche possibile prepararlo in anticipo e tenerlo in frigorifero o anche surgelarlo.

Preparazione

  1. 1.

    Tostate le mandorle in padella a fuoco medio e mescolate in continuazione: devono abbrustolirsi un pochino. Quando saranno pronte inizieranno a fare un profumino delizioso e intenso. Spegnete e lasciatele raffreddare.

  2. 2.

    Nel frattempo lavate la rucola sotto l’acqua corrente, sgocciolatela bene e poi tamponatela con la carta assorbente da cucina o un panno asciutto.

  3. 3.

    Sbucciate l’aglio e togliete l’anima interna: in questo modo sarà più digeribile.

  4. 4.

    Mettete le mandorle nel mixer e aggiungete la rucola, il parmigiano, il pecorino e il sale, unite anche l’aglio e un pochino di olio extravergine di oliva e frullate tutto fino ad avere un composto omogeneo.

  5. 5.

    Incorporate man mano l’olio rimasto fino ad avere una crema fluida, ma non liquida: dovete ottenere la tipica consistenza del pesto.

  6. 6.

    Mettete il pesto in una ciotolina, copritelo con la pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per una mezz’oretta prima di servire.

Varianti

Pesto di rucola con il Bimby

Il pesto alla rucola è una ricetta che potete facilmente preparare con il Bimby. Vi basterà prendere tutti gli ingredienti e metterli nel boccale, poi frullate tutto per 30 secondi a velocità 6, poi ripetete l’operazione per 20 secondi a velocità 7.

Pesto di rucola vegan

Il pesto alla rucola vegan è una variante molto buona in cui, semplicemente, non dovete mettere il formaggio. Potete sostituire il parmigiano con un mix di frutta secca, ad esempio pinoli e anacardi.

Pesto di rucola e noci

Il pesto di rucola e noci è una delle varianti più gettonate: vi basterà sostituire le mandorle indicate nella nostra ricetta con le noci e poi frullare tutto. Le noci daranno al pesto un sapore delizioso: vi consigliamo di provare questa variante.

Pesto di zucchine

Pesto di zucchine

Se la rucola per voi è troppo amara potete provare il pesto di zucchine, una salsa buona e leggera che potete usare per condire la pasta, le bruschette o le tapas.

Curiosità e consigli

  • Il pesto di rucola può essere preparato sia con la rucola in busta (che è meno amara), che con quella biologica che si trova dal fruttivendolo e che, generalmente, è un pochino più amara.
  • Se volete rendere questo pesto più leggero potete diminuire un po’ la quantità di olio e allungare il pesto con l’acqua di cottura della pasta.
  • A piacere è possibile aggiungere alla rucola anche un po’ di foglie di basilico: avrete così un pesto dal sapore più tradizionale.