Ricetta Torta Elvezia - Roba da Donne

Torta Elvezia

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Ingredienti

Mandorle
100 g a lamelle
Albumi
100 g
per lo zabaione
Tuorli
30 g
Zucchero
30 g
per la crema
Burro
200 g
Zucchero a velo
70 g
Cacao in polvere
1 cucchiaio

Torta Elvezia

La torta Elvezia, o Helvetia come era probabilmente scritto il nome originale, a dispetto di ciò che sembra non è una torta nata in Svizzera. Al contrario questo dolce è italianissimo e ormai da secoli viene considerato la delizia più tipica della città di Mantova.

Nella pasticceria della famiglia Putscher è ideato verso la fine del ‘700. Originaria del Cantone dei Grigioni, la famiglia Putscher, dopo essere approdata a Mantova e aver trovato fortuna grazie ai dolci, aveva pensato bene di dedicare il più riuscito tra i loro dessert alla loro nazione di origine.

Tuttavia nella torta Elvezia non spiccano ingredienti tipicamente svizzeri, ma al contrario trovano posto specialità mantovane. Tra tutte spicca lo zabaione, una delle più note creme ancora oggi utilizzate in pasticceria, della quale Mantova rivendica la paternità.

Questa torta non è delle più semplici: le preparazioni sono molte e la stratificazione deve essere realizzata bene per valorizzare il gusto di tutti gli ingredienti insieme. La meringa alle mandorle richiede una buona dose di manualità e soprattutto una particolare attenzione alla cottura.

Una delle caratteristiche della torta Elvezia infatti è una croccante dacquoise che dovreste proprio cucinare a regola d’arte.

Dacquoise

Quando preparare questa ricetta?

Preparate la torta Elvezia quando avete tempo da dedicare alla sua preparazione e riservatela a un pranzo importante o a un compleanno.

Preparazione

  1. Iniziate dalla dacquoise: montate a neve fermissima gli albumi versando lo zucchero a velo poco alla volta. Aggiungete quindi la farina di mandorle dopo averla setacciata e mescolate dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

  2. Trasferite in un sac à poche e create tre dischi di ugual diametro, circa 25cm. Cuoceteli in forno già caldo a 160°C per circa 20 minuti, poi lasciateli raffreddare.

  3. Preparate lo zabaione a bagnomaria. In una ciotola montate i tuorli e lo zucchero, fino ad avere un composto spumoso, poi versate il vino. Posizionate la ciotola sopra una casseruola con dell’acqua già ben calda e portate tutto sul fuoco. Fate attenzione a non fare entrare l’acqua nella ciotola mentre mescolate con le fruste fino a quando lo zabaione si colora e si gonfia. Lasciatelo quindi raffreddare.

  4. Da ultimo preparate la crema: sempre con le fruste montate il burro, morbido, con lo zucchero a velo e il cacao.

  5. Quando tutti i 3 preparati sono freddi potete montare il vostro dolce. Su un piatto di portata posizionate il primo disco di meringa e ricoprite con la crema al burro, tenendone da parte un terzo per la decorazione.

  6. Posizionate il secondo disco e ricopritelo di zabaione. Posizionate quindi il terzo disco. Sui lati della torta ricoprite con la crema al burro che vi è rimasta e lisciate con una spatola. Ricoprite quindi i lati con le lamelle di mandorle. Lasciate la torta Elvezia in frigorifero a solidificarsi fino al momento di servirla.

Varianti

Torta Elvezia Bimby

Il Bimby può aiutarvi in tutte le tre preparazioni. Per quanto riguarda la meringa, montate gli albumi a 37°C, con la farfalla inserita, un pizzico di sale e velocità 4, fino a ottenere una neve ferma. Aggiungete lo zucchero e montate ancora 1 minuto poi trasferite tutto in una ciotola per aggiungere la farina di mandorle mescolando delicatamente. Preparate e cuocete i dischi come indicato nella ricetta originale. Nel boccale pulito cucinate lo zabaione: mettete i 3 ingredienti insieme nel boccale e cuoceteli a 70°C, vel. 4, per 6 minuti. Per un minuto ulteriore alzate la velocità a 7, poi tenete da parte e fate raffreddare. Sempre nel boccale pulito versate tutti gli ingredienti per la crema e montateli per 7 minuti a vel. 4.

Quando tutte le preparazioni sono pronte e fredde, montate la torta come indicato nella ricetta senza Bimby.

Curiosità e consigli

  • Se volete potete aggiungere alla crema al burro anche della panna per dolci.
  • Prima di servire il dolce, soprattutto se la vostra dacquoise superiore non è perfetta, spolverizzatela di zucchero a velo.
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...