Ricetta Zuppa di lenticchie | Roba da Donne

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

1 ora e 20 minuti

Costo

Dosi

per 5 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Zuppa di lenticchie

La zuppa di lenticchie è un piatto goloso e caldo da preparare soprattutto nella stagione invernale; questa ricetta si può annoverare tra i cosiddetti comfort food, perché è una tipica ricetta tradizionale in grado di evocare ricordi ed emozioni. È ottima nelle fredde serate invernali per scaldarsi e può essere utilizzata anche come metodo per smaltire gli avanzi dei cesti natalizi. Per esempio si può pensare di preparare un ottimo cotechino e lenticchie.

La zuppa di lenticchie è ottima servita semplicemente con un filo d’olio extravergine d’oliva e con dei semplicissimi crostini di pane. Per chi ancora non ne fosse a conoscenza, la zuppa di lenticchie è un piatto altamente depurativo da preparare e consumare soprattutto dopo le grandi abbuffate delle feste.

Articolo originale pubblicato il Dicembre 2, 2015

Quando preparare questa ricetta?

La zuppa di lenticchie è un piatto da preparare per depurarsi dopo le abbuffate delle feste o semplicemente da consumare come piatto caldo nelle fredde sere invernali.

Preparazione

  1. Per prima cosa mettete in ammollo le lenticchie per circa 12 ore. Trascorso questo tempo pulite le verdure e riducetele a cubetti piccoli, possibilmente tutti della stessa dimensione.

  2. In un tegame dai bordi alti fate scaldare l’olio extravergine d’oliva e unitevi una cipolla precedentemente tritata finemente. Fatela stufare dolcemente e successivamente unite tutte le verdure tranne le lenticchie.

  3. Fate cuocere a fuoco dolce per almeno 10 minuti mescolando il tutto di tanto in tanto. Quando tutte le verdure si saranno intenerite, unite le lenticchie ben scolate, le foglie di alloro, i chiodi di garofano, il cumino e regolate di sale.

  4. Alla fine unite l’acqua calda. Se preferite potete utilizzare anche del brodo vegetale. Portate dolcemente a bollore e coprite il tegame con un coperchio. Fate cuocere a fuoco dolce per almeno 2 ore. o comunque fino a che le lenticchie siano ben cotte.

  5. Nel caso in cui al termine della cottura la zuppa sia molto asciutta, unite altra acqua. Prima di servire eliminate l’alloro e i chiodi di garofano, quindi impiattate la zuppa di lenticchie e servitela in tavola ben calda.

Varianti

Zuppa di lenticchie con il bimby

La zuppa di lenticchie si prepara anche col bimby. Basterà tritare lo scalogno per 5 secondi a velocità turbo e successivamente aggiungere lo speck a cubetti e l’olio extravergine d’oliva. Far insaporire il tutto a 100° per 3 minuti.

A questo punto unire patate e carote, dopo averle accuratamente pulite e tagliate a cubetti piccoli. Unire anche acqua e lenticchie preventivamente ammollate in acqua. Unire anche la polpa di pomodoro, il sale, il dado e il pepe.

Cuocere per 35 minuti a 100° con il coperchio e dopo circa 25 minuti iniziare a controllare la cottura, in modo che le lenticchie non siano sfatte al termine della cottura. A 5 minuti dal termine della cottura controllare la densità e se la si desidera più liquida, unire dell’acqua.

Servire con una spolverata di parmigiano, un filo d’olio extravergine d’oliva ed erba cipollina tritata. Servite la zuppa di lenticchie ben calda.

Zuppa di lenticchie e patate

La zuppa di lenticchie e patate si prepara pulendo il sedano e la carota, sciacquandoli sotto l’acqua corrente e tagliandoli a piccoli pezzi. Successivamente si affetta una cipolla molto finemente e si trita uno spicchio d’aglio.

In un tegame si scaldano quattro cucchiai di olio extravergine d’oliva e si aggiungono le verdure insieme alla mentuccia e qualche foglia di timo. Si fa rosolare il tutto e si uniscono le lenticchie, quindi si lascia insaporire il tutto per circa 5 minuti.

A questo punto si unisce l’acqua fino a coprire le lenticchie e si unisce anche il concentrato di pomodoro. Si mescola e si lascia sobbollire per circa 1 ora. Trascorso questo tempo si uniscono le patate sbucciate e tagliate a cubetti, si regola di sale e pepe e si prosegue la cottura per altri 20 minuti.

La zuppa di lenticchie e patate si serve ben calda con un filo di olio extravergine d’oliva.

Zuppa di lenticchie e farro

La zuppa di lenticchie e farro è semplicissima da preparare. Vediamo insieme come procedere: lavare il prezzemolo e tritarlo finemente, pulire una cipolla e tritare anch’essa molto finemente, quindi in un tegame versa l’olio extravergine d’oliva e farvi rosolare il trito di cipolla insieme a uno spicchio d’aglio.

Unire un mesto di brodo caldo e le lenticchie ben sciacquate con un cucchiaio di prezzemolo tritato. Mescolare e portare a bollore il tutto. Aggiungere il brodo caldo rimanente insieme a un pizzico di sale e lasciar cuocere coperto per circa 10 minuti, avendo cura di mescolare di tanto in tanto.

Trascorso il tempo di cottura, alzare la fiamma e unire il farro quindi proseguire la cottura per circa 30 minuti. Spegnere il fuoco, impiattare e servire la zuppa di lenticchie e farro con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Zuppa di lenticchie e fagioli

La zuppa di lenticchie e fagioli si prepara lavando la carota e affettando e lavando la patata, pelandola e riducendola in cubetti. Successivamente si pulisce la cipolla e si taglia a spicchi sottili, quindi scolare i fagioli dall’ammollo e fare la stessa cosa con le lenticchie.

Nel frattempo si prepara il brodo e in un tegame si versa l’olio extravergine d’oliva, l’aglio e si fa rosolare il tutto sul fuoco. A questo punto si toglie l’aglio e si uniscono la carota, la patata e la cipolla, quindi si mescola per qualche minuto e si unisce un mestolo di brodo.

Si cuoce il tutto per 3-4 minuti, quindi si uniscono i fagioli e le lenticchie e si prosegue la cottura per circa 3 minuti mescolando di tanto in tanto. La zuppa si cuoce a fuoco basso per circa 1 ora, quindi si regola di sale e pepe e si serve la zuppa di lenticchie e fagioli ben calda con un filo di olio extravergine d’oliva a crudo.

Curiosità e consigli

  • La zuppa di lenticchie si conserva in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico per circa 3-4 giorni. 
  • Se non volete mettere in ammollo le lenticchie, per velocizzare i tempi di preparazione potrete utilizzare le lenticchie in scatola. 
  • Potrete prepararla in grandi quantità, farla freddare, porla in un contenitore e congelarla. 
  • Se congelate la zuppa di lenticchie, andrà all’occorrenza scongelata lentamente in frigorifero.