diredonna network
logo
Ricetta: Crostini Robiola, Salmone e Mango

Baci di Alassio

Filetto alla Rossini

Speculoos

Carne alla Genovese

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Cotton cake

Frittata di porri

Polpo alla gallega

Tiramisù alla Nutella

Crostini Robiola, Salmone e Mango

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Crostini Robiola, Salmone e Mango

I crostini robiola, salmone e mango sono dei deliziosi antipasti realizzati con una crema di salmone e robiola con aggiunta di mango. Costituiscono un antipasto goloso e anche molto elegante e raffinato.

Affumicato o fresco, è presenza fissa nelle grandi occasioni. Riesce sempre a farsi notare, anche su una fetta di pane. La sua carne, per sapore, consistenza e colore, ne fa uno tra i pesci in assoluto più amati e ricercati. Ecco allora il salmone, in una versione “più stuzzicante”.

Ecco qualche variante di questa ricetta.

Crostini con robiola, noci e salame

In una ciotola mescolate la robiola con erbe aromatiche come salvia, timo e origano. Aggiungete le noci tritate e irrorate con un filo d’olio. Spalmate il composto sulle fette di pane precedentemente fatte tostare in forno e guarnite con il salame tagliato a listarelle. Sbriciolate sui crostini qualche fogliolina di timo fresco e a piacere aggiungete un filo d’olio.

Crostini con robiola e tartufo bianco

In questa variante è previsto anche l’utilizzo del radicchio per dare una nota croccante al piatto. Procedete cosi: fate tostare nell’olio extravergine d’oliva caldo il pane, spalmate le fette di pane con la robiola. Fate appassire al burro schiumato le foglie di radicchio che avrete precedentemente mondato e lavato. Disponetele su un piatto di portata conditeli con olio sale e pepe bianco. Ponete i crostoni sul radicchio e ricoprite con lamelle di tartufo bianco. Servite a caldo.

Crostini con robiola, olive e pomodori secchi

Variante altrettanto golosa dove vengono utilizzate le olive taggiasche denocciolate e i pomodori secchi. Dovrete semplicemente frullare tutti gli ingredienti, ovvero la robiola, i pomodori secchi ridotti in pezzi e le olive. Tostate le fette di pane e spalmate in superficie la crema ottenuta. Servite aggiungendo un filo d’olio extravergine d’oliva e qualche oliva intera.

Preparazione

  1. 1.

    Tagliamo la baguette a fette alte un centimetro e scaldiamo in forno a 200 gradi per 5 minuti.

  2. 2.

    Grattugiamo lo zenzero e dividiamo il salmone in piccoli pezzetti. Porlo in una ciotola e aggiungere la robiola.

  3. 3.

    Mescolare per bene in modo da amalgamare il tutto e utilizzare un frullatore a immersione in modo da ottenere una crema.

  4. 4.

    Spalmiamo la crema ottenuta sui crostini.

  5. 5.

    Nel frattempo tagliare il mango a cubetti e porre qualche dado di frutta su ogni crostino.

  6. 6.

    Guarnite con dello zenzero grattugiato, erba cipollina e un filo d’olio extravergine d’oliva.

Curiosità e consigli

  • Non si utilizza il sale perchè il salmone è già un pesce abbastanza sapido.
  • Al posto della robiola potrete utilizzare la panna o il mascarpone per realizzare la crema. 
  • Una variante altrettanto golosa rispetto all'uso della robiola è quella di utilizzare il formaggio caprino. 
  • Il pane da utilizzare normalmente è la classica baguette francese per la sua caratteristica di ottenere fette piccoline e graziose. Se vi piace potete utilizzare anche il pane casereccio. 
  • Se non amate il sapore del mango abbinato alla crema di salmone e robiola, potrete ometterlo senza problemi.