diredonna network
logo
Ricetta: Crostini Robiola, Salmone e Mango

Maiale in agrodolce

Sponge cake

Pasta risottata

Insalata nizzarda

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Torta angelica

Fonduta di formaggio

Pizza di scarola

Crostini Robiola, Salmone e Mango

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Crostini Robiola, Salmone e Mango

I crostini robiola, salmone e mango sono dei deliziosi antipasti realizzati con una crema di salmone e robiola con aggiunta di mango. Costituiscono un antipasto goloso e anche molto elegante e raffinato.

Affumicato o fresco, è presenza fissa nelle grandi occasioni. Riesce sempre a farsi notare, anche su una fetta di pane. La sua carne, per sapore, consistenza e colore, ne fa uno tra i pesci in assoluto più amati e ricercati. Ecco allora il salmone, in una versione “più stuzzicante”.

Ecco qualche variante di questa ricetta.

Crostini con robiola, noci e salame

In una ciotola mescolate la robiola con erbe aromatiche come salvia, timo e origano. Aggiungete le noci tritate e irrorate con un filo d’olio. Spalmate il composto sulle fette di pane precedentemente fatte tostare in forno e guarnite con il salame tagliato a listarelle. Sbriciolate sui crostini qualche fogliolina di timo fresco e a piacere aggiungete un filo d’olio.

Crostini con robiola e tartufo bianco

In questa variante è previsto anche l’utilizzo del radicchio per dare una nota croccante al piatto. Procedete cosi: fate tostare nell’olio extravergine d’oliva caldo il pane, spalmate le fette di pane con la robiola. Fate appassire al burro schiumato le foglie di radicchio che avrete precedentemente mondato e lavato. Disponetele su un piatto di portata conditeli con olio sale e pepe bianco. Ponete i crostoni sul radicchio e ricoprite con lamelle di tartufo bianco. Servite a caldo.

Crostini con robiola, olive e pomodori secchi

Variante altrettanto golosa dove vengono utilizzate le olive taggiasche denocciolate e i pomodori secchi. Dovrete semplicemente frullare tutti gli ingredienti, ovvero la robiola, i pomodori secchi ridotti in pezzi e le olive. Tostate le fette di pane e spalmate in superficie la crema ottenuta. Servite aggiungendo un filo d’olio extravergine d’oliva e qualche oliva intera.

Preparazione

  1. 1.

    Tagliamo la baguette a fette alte un centimetro e scaldiamo in forno a 200 gradi per 5 minuti.

  2. 2.

    Grattugiamo lo zenzero e dividiamo il salmone in piccoli pezzetti. Porlo in una ciotola e aggiungere la robiola.

  3. 3.

    Mescolare per bene in modo da amalgamare il tutto e utilizzare un frullatore a immersione in modo da ottenere una crema.

  4. 4.

    Spalmiamo la crema ottenuta sui crostini.

  5. 5.

    Nel frattempo tagliare il mango a cubetti e porre qualche dado di frutta su ogni crostino.

  6. 6.

    Guarnite con dello zenzero grattugiato, erba cipollina e un filo d’olio extravergine d’oliva.

Curiosità e consigli

  • Non si utilizza il sale perchè il salmone è già un pesce abbastanza sapido.
  • Al posto della robiola potrete utilizzare la panna o il mascarpone per realizzare la crema. 
  • Una variante altrettanto golosa rispetto all'uso della robiola è quella di utilizzare il formaggio caprino. 
  • Il pane da utilizzare normalmente è la classica baguette francese per la sua caratteristica di ottenere fette piccoline e graziose. Se vi piace potete utilizzare anche il pane casereccio. 
  • Se non amate il sapore del mango abbinato alla crema di salmone e robiola, potrete ometterlo senza problemi.