logo
Ricetta: Alici marinate

Alici marinate

Alici marinate

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

4 persone

Stagioni

Ingredienti

Alici marinate

Le alici marinate sono un tipico antipasto del sud Italia. Buonissime e versatili, si possono preparare in anticipo e personalizzare in base ai propri gusti. Le alici si possono marinare con il succo di limone o con l’aceto e poi condire con prezzemolo, aglio e peperoncino, oppure con l’origano e la menta, sono davvero buone e perfette da servire sia come antipasto sia come secondo piatto. Il segreto per delle alici marinate davvero buone risiede tutto nella freschezza del pesce: più le alici sono fresche e genuine, migliore sarà il sapore!

La ricetta delle alici marinate non prevede nessuna cottura, il pesce si cuoce a contatto con il succo di limone o con l’aceto, il contrasto di sapori che viene fuori è davvero delizioso e vale ogni sforzo. La marinatura prevede una fase di riposo abbastanza lunga, quindi cercate di organizzarvi con i tempi.

Vediamo insieme come preparare le alici marinate.

Quando preparare questa ricetta?

Le alici marinate sono un piatto adatto a ogni stagione a patto di avere delle alici freschissime. Sono ottime da preparare in estate perché non richiedono cottura e si mangiano fredde. Un piatto fresco e genuino che si può fare anche in anticipo.

Preparazione

  1. 1.

    Pulire le alici è la fase più noiosa e lunga della nostra ricetta, ma è anche molto importante. Se trovate un pescivendolo di fiducia e paziente potete delegare a lui questa operazione, altrimenti ci vorrà un po’ di olio di gomito. Prendete le alici e staccate le teste, tagliatele longitudinalmente ed eliminate le interiora, poi aprite le alici a libro, togliete la lisca centrale con delicatezza in modo da lasciarle intere. Procedete così per tutte le alici e, man mano, sciacquatele sotto l’acqua corrente.

  2. 2.

    Lavate a lungo le alici in modo da eliminare ogni traccia di sangue, poi asciugatele con la carta assorbente da cucina.

  3. 3.

    Disponete le alici in un contenitore, bagnatele con l’aceto di vino bianco e poi fate un altro strato e mettete ancora il vino, procedete così fino a posizionare tutte le alici. Se rimane aceto versatelo nella ciotola. Sigillate il contenitore con la pellicola trasparente e fate marinare per un paio di ore.

  4. 4.

    Trascorse le due ore prendete i filetti di alici e sgocciolateli in modo da eliminare un po’ di aceto. Disponete le alici in una ciotola o in un piatto da portata e conditele con aglio e peperoncino tagliati a fettine sottili, un po’ di prezzemolo tritato, foglioline di menta, sale, olio extravergine di oliva e, se volete, un po’ di succo di limone. Coprite di nuovo con la pellicola e fate riposare in frigorifero per mezza giornata.

  5. 5.

    Una valida alternativa è creare un’unica marinatura con il succo di limone. Prendete il mixer e mettete dentro il succo di limone, l’olio, l’aglio, il prezzemolo e un po’ di aceto, frullate tutto in modo da avere un’emulsione omogenea. Marinate le alici con questa emulsione e poi aggiungete menta e peperoncino tritato. Fate riposare in frigorifero per mezza giornata e poi servite.

Varianti

Alici fritte

Le alici fritte sono uno dei piatti più buoni che esistano, un finger food perfetto per ogni occasione che potete servire come antipasto, ma anche come secondo piatto.

Tortino di alici

Se avete delle alici fresche potete preparare il tortino di alici, una vera bontà da sfoderare anche nelle occasioni speciali.

Curiosità e consigli

  • Le alici devono essere necessariamente fresche, per questo motivo conviene acquistarle da un pescivendolo di fiducia.
  • Potete personalizzare la marinatura come preferite: c’è chi utilizza solo aceto o solo limone e chi fa un mix. Provate in modo da capire qual è la vostra preferita.
  • Il tempo di riposo è molto importante perché serve a insaporire le alici.