Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

1 ora e 0 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Brandacujun

La ricetta del brandacujun inizia qualche giorno prima. Inizia infatti con l’ammollo dello stoccafisso in acqua, procedura che può spaziare da 3-4 giorni fino a un paio di settimane. Questo pesce è un merluzzo nordico bianco (infatti viene prodotto per lo più in Norvegia), che viene essiccato per la conservazione. Per far tornare morbido lo stoccafisso lo si ammolla quindi in acqua per un bel po’ di giorni – che variano da luogo a luogo, da ricetta a ricetta.

Il brandacujun è un piatto tipico della Liguria, che tuttavia presenta attinenze con altre ricette della cucina regionale italiana o del Mediterraneo. Tanto che anche in Portogallo esistono pietanze che hanno affinità con esso.

La preparazione del brandacujun è piuttosto semplice, perché prevede una bollitura per merluzzo e patate, e una successiva cottura in padella a fuoco molto lento. Di solito con il pesce non lo si fa, ma tenete presente che quando arriva in padella lo stoccafisso è già stato bollito e quindi cotto. Ma non vi preoccupate: non si seccherà.

Il brandacujun viene servito come antipasto, ma anche come contorno. Può essere accompagnato da pane o crostini, ma volendo si adatta benissimo alla preparazione di un aperitivo. Ha un gusto delicato, quindi scegliete un buon bicchiere di vino bianco fresco, se siete adulti, per accompagnarlo.

Quando preparare questa ricetta?

Il brandacujun può essere utilizzato come antipasto e consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Fate ammollare lo stoccafisso in base alle esigenze. Di solito ci vogliono mediamente 7 giorni.

  2. Pelate le patate e tagliatele a grandi cubi. Fatele bollire in una pentola con abbondante acqua insieme allo stoccafisso anche questo tagliato a pezzi casuali e grossolani. Eliminate mano a mano la schiuma che si forma.

  3. Dopo circa 40 minuti di cottura, scolate le patate e lo stoccafisso. Mettete da parte le patate in una ciotola e pulite lo stoccafisso, eliminando lisca, eventuali spine e pelle. Già che ci siete, provate a sfaldare lo stoccafisso, sempre grossolanamente con le mani.

  4. In una padella con un fondo d’olio, fate rosolare 2 o 3 spicchi d’aglio schiacciato. Potete usarne anche di più o di meno, come vi piace.

  5. Abbassate la fiamma e mettete a cuocere le patate con lo stoccafisso, continuando a sfaldarli stavolta entrambi con una forchetta di legno.

  6. La cottura-amalgama deve avvenire per circa 20 minuti, con il coperchio e rivoltando il tutto di tanto in tanto.

  7. Insaporite con il limone, aggiustate di sale e pepe e aggiungete il prezzemolo. Servite caldo.

Varianti

Brandacujun Bimby

In questa variante ingredienti e fasi restano gli stessi, ma la preparazione si svolge utilizzando gli accessori Bimby.

Baccalà mantecato

Si tratta di una ricetta veneta in cui lo stoccafisso viene reso morbido e cremoso attraverso la cottura.

Curiosità e consigli

  • A volte le pescherie vendono lo stoccafisso già opportunamente ammollato secondo la tradizione regionale di riferimento.
  • Il piatto è estremamente versatile.