Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Carciofi alla napoletana

I carciofi alla napoletana sono un contorno tipico della tradizione campana. Con l’aggiunta di semplici ingredienti, è un piatto gustoso e velocissimo da preparare. Con capperi, olive, aglio, prezzemolo e limone, i carciofi possono essere saltati in padella e cucinati con un ottimo olio di oliva.

La scelta dei carciofi di qualità è fondamentale. A Napoli si chiamano “mammarelle” e sono un alimento molto utilizzato nella cucina. Difatti, sono tanto famosi anche i carciofi ripieni o lessi con aggiunta di sale e olio. Nel periodo Pasquale sono consumati in quantità insieme a salumi e formaggi tipici.

I carciofi hanno ottime proprietà nutrizionali: detossificante per il fegato, utile a combattere l’azione dei radicali liberi, depurativo e diuretico per il ricco contenuto di acqua. Sono tipici di Novembre, e possono essere utilizzati per la creazione di tantissime ricette gustose.

Per i più golosi, riproponiamo la ricetta della parmigiana di carciofi:

Parmigiana di carciofi

Quando preparare questa ricetta?

I carciofi alla napoletana sono un contorno ideale per pranzi e cene in famiglia.

Preparazione

  1. Lavate i carciofi, tagliateli accuratamente formandone degli spicchi.

  2. Lasciate riposare i carciofi in una ciotola con acqua e limone per circa un quarto d’ora.

  3. In una padella, fate rosolare l’aglio e l’olio per circa 2-3 minuti. Eliminate l’aglio e aggiungete i carciofi, i capperi (dopo averli dissalati) e il prezzemolo.

  4. Aggiungete un bicchiere di acqua e un pizzico di sale, poi coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 10 minuti a fiamma moderata.

  5. Aggiungete le olive e fate cuocere per altri 10 minuti fino a che i carciofi non risultano teneri.

Varianti

Carciofi ripieni alla napoletana

I carciofi ripieni alla napoletana sono una variante ricca e gustosa. I carciofi vanno puliti tagliando le punte centrali e ricavando uno spazio come un cestino per riempirlo e tagliando i gambi.

Immergeteli in acqua e limone e lasciateli per qualche minuto. Prendete una pentola alta, ripiena di acqua e sale, e portate ad ebollizione, cuocendoli per circa 15 minuti. Scolateli e fate raffreddare.

Preparate il ripieno. All’interno di una ciotola inserite pezzettini di provolone, capperi, prezzemolo, parmigiano grattugiato, due uova, sale e pepe. Farcite i carciofi e disponeteli su una teglia per cuocerli in forno.

Cospargete i carciofi con pangrattato e parmigiano, spennellateli con un filo d’olio. Cuocete in forno a 200°C  per circa 20 minuti.

Carciofi alla napoletana al forno

I carciofi alla napoletana possono essere cotti anche al forno.

Pulite i carciofi e tagliateli. Dopo il passaggio in acqua e limone, aggiungeteli in una teglia alta da forno insieme a olive, capperi, olio, sale, pepe e prezzemolo. Fate cuocere per 20 minuti a 180°C. Mescolate tutto e spolverate con parmigiano o con pangrattato, a seconda dei vostri gusti, e fate cuocere per altri 10 minuti.

Curiosità e consigli

  • Prima di aggiungere i capperi alla ricetta, lavateli accuratamente. Assaggiate prima di salare il piatto così che non risulti troppo salato.
  • Il piatto può essere servito anche freddo.
  • I carciofi alla napoletana possono essere serviti insieme a secondi di carne o di pesce.