Ricetta Pollo alla Cacciatora - Roba da Donne

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Ingredienti

Carote
2
Sedano
3 coste
Olio di Oliva
1/2 bicchiere
Vino rosso
1 bicchiere
Pomodori
400 g.
Rosmarino
1 rametto
Prezzemolo
1 ciuffo
Sale
Q.B.
Pepe
Q.B.

Pollo alla Cacciatora

Il pollo alla cacciatora è un secondo piatto tipico della tradizione toscana, molto conosciuto e apprezzato nel nostro paese,  soprattutto nelle regioni del nord Italia.

Questa ricetta è davvero semplice da preparare e molto gustosa grazie alla presenza di ingredienti saporiti, come la cipolla, il pomodoro, e del vino rosso che esaltano il sapore del pollo.

Le origini di questa ricetta, ancora una volta sono da ricercarsi tra la povera gente che utilizzava ciò che aveva a disposizione per potersi nutrire.

Per questo motivo, il pollo, che veniva allevato dai contadini, diventava nei giorni di festa, un lauto pasto arricchito con le verdure dell’orto e il sapore del vino rosso.

Perfetto da servire con un contorno di polenta o purea di patate.

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della ricetta tagliando a pezzi il petto di pollo. 

  2. Scaldate l’olio in una padella antiaderente e farlo rosolare da tutte e due le parti per circa 10 minuti finché saranno dorati. 

  3. A questo punto, aggiungete la cipolla tritata finemente, l’aglio, le carote tritate e il sedano, un pizzico di sale, il pepe ed il rosmarino lasciando soffriggere il tutto per almeno altri 5 minuti. 

  4. Quando tutto sarà ben colorito, versate sul pollo il vino rosso e lasciatelo evaporare.

  5. Aggiungete quindi i pomodori, coprite con un coperchio e lasciate cuocere il tutto a fiamma moderata per almeno 30 minuti o fino a che il pollo sarà ben cotto e morbido.

  6. Se il pollo dovesse asciugarsi, aggiungerete un mestolo d’acqua calda o di brodo. 

  7. Una volta cotto, aggiungete una manciata di prezzemolo tritato e servite ben caldo.

Varianti

Coniglio alla cacciatora

Per preparare questa variante non dovrete far altro che sostituire il pollo con il coniglio e seguire gli stessi procedimenti indicati in questa ricetta. Al posto del vino rosso, però, viene utilizzato il vino bianco e fra gli aromi compare anche la salvia.

Curiosità e consigli

  • Conservate il pollo alla cacciatora, chiuso in un contenitore ermetico e posto in frigorifero, per due giorni al massimo. 
  • Inizialmente il pollo alla cacciatora si bagnava col vino bianco ma, secondo il parere di alcuni esperti, il vino rosso è migliore perchè rende più gustoso il sapore delle carni.
  • In questo caso, anche la carne bianca di pollo, risulterà più gustosa, non possedendo un sapore molto accentuato.
  • Al posto del petto di pollo potete utilizzare anche il pollo in pezzi. 
Ti è stato utile?
Rating: 2.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...